Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sud Sudan: Bonino, impegno Italia in Ue e Onu

L’Italia e’ impegnata a risolvere la crisi in Sud Sudan attraverso un coordinamento  europeo e anche a livello Onu: “Lì non si agisce a livello bilaterale. Il problema è che anche a livello multilaterale, a livello Nazioni Unite, la discussione non è facile, le opinioni sono divergenti e non c’è grande entusiasmo su un intervento”, ha  detto la ministro degli Esteri Emma Bonino sottolineando, nel corso di una conferenza stampa alla Farnesina per presentare l’iniziativa Italia-Africa, il “sostegno alla mediazione Kenya-Etiopia in corso”. Tra notizie drammatiche di”torture, uccisioni, sparizioni e violenze etniche” in Sud Sudan le Nazioni Unite hanno mosso i fronti diplomatico e militare per arginare il conflitto nel piu’ giovane stato membro. Il segretario generale Ban Ki moon ha esortato il governo a liberare prigionieri politici per facilitare i colloqui con i ribelli mentre il Consiglio di Sicurezza e’ tornato a riunirsi per la seconda volta in una settimana per fare il punto sugli ultimi sforzi di peacekeeping. “E’ una situazione terribile”, ha detto al termine della riunione il presidente di turno del Consiglio, l’ambasciatore francese Gerard Araud, dopo aver ascoltato un briefing da Juba del rappresentante speciale di Ban, la norvegese Hilde Johnson. Oggi l’Ocha, l’agenzia delle Nazioni Unite per gli aiuti di emergenza, ha parlato di 180 mila persone sfollate, 75 mila nei campi della missione Unmiss che la scorsa settimana, per voto unanime dei Quindici, e’ stata rafforzata di quasi 7.000 uomini: arriveranno sul terreno tra entro massimo tre settimane, ha detto il sottosegretario generale per il peacekeeping Herve Ladsous. Ban ha parlato a sua volta con il presidente sud sudanese Salva Kiir, dando il benvenuto al suo dichiarato impegno a por fine alle ostilità per aprire un dialogo con i leader dell’opposizione e incoraggiandolo a prendere in considerazione il pronto rilascio di prigionieri politici.

 

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts