Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Siria: da Italia 38 milioni euro per emergenza

solo 2,4 miliardi di dollari raccolti in Kuwait

Trentotto milioni di euro (50 milioni di dollari) per contrastare il dramma della popolazione siriana. Questo il contributo che l’Italia fornirà per alleviare l’emergenza umanitaria causata dal conflitto siriano.  2087415-pistelliAd annunciarlo è stato il Vice Ministro degli Esteri Lapo Pistelli, tra i partecipanti della seconda Conferenza della donatori della Siria, organizzata sotto l’egida delle Nazioni Unite a Kuwait City. Col contributo di quest’anno l’Italia diventa il nono paese donatore nel mondo e al terzo posto dopo Gran Bretagna (140 milioni) e Germania (80 milioni) tra gli Stati europei. I 38 milioni di euro quest’anno accrescono l’impegno italiano per fronteggiare l’emergenza umanitaria del 70 per cento rispetto al 2012 quando furono stanziati 22 milioni di euro. A fronte di una crisi record l’Onu e’ tuttavia riuscito a raccogliere in Kuwait solo 2,4 miliardi di dollari.La cifra totale, frutto della generosità di 62 Paesi e organizzazioni internazionali e non governative, resta ben lontana dai 6,5 miliardi chiesti dall’Onu per tamponare la crisi nel 2014. L’impegno italiano per fronteggiare l’emergenza umanitaria siriana non finisce con il contributo finanziario. Il 12 gennaio, in occasione della riunione del Gruppo “Amici della Siria”, svoltasi a Parigi, la Ministro degli Esteri Emma Bonino ha annunciato che il 3 febbraio si terrà a Roma una Conferenza umanitaria sulla Siria, su invito del Sottosegretario all’Onu per gli Affari Umanitari, Valery Amos. “Come Paese abbiamo insistito che la parte umanitaria non sia disgiunta dal processo politico”, è stato il messaggio lanciato dalla titolare della Farnesina, secondo la quale “non si può parlare del futuro se non si riesce a dare un presente alla popolazione siriana”

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts