Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unesco: noi in Siria come i Monuments Men

Un grazie a Hollywood per aver puntato i riflettori sui crimini culturali commessi durante le guerre. Al Palazzo di Vetro l’italiano Francesco Bandarin, vice-direttore generale per la cultura dell’Unesco, ha ringraziato George Clooney per il film Monuments Men il cui soggetto – il salvataggio delle opere d’arte in Europa alla fine della Seconda Guerra Mondiale – rispecchia gli sforzi fatti dall’agenzia dell’Onu per fermare il saccheggio dei beni culturali in Siria nei tre anni della guerra civile.

tn754_Francesco Bandarin 3Nell’ultimo mese l’Unesco ha cominciato ad addestrare addetti alla dogana e funzionari di polizia in Libano, Turchia e Giordania alla ricerca di oggetti d’arte e beni storici esportati illegalmente dalla Siria, ha detto Bandarin. Il nuovo film di Hollywood, a suo avviso, aiuterà il grande pubblico a capire meglio l’importanza di questo lavoro e la necessita’ di frenare il traffico di oggetti d’arte e di storia rubati da altre zone di conflitto armato: tra queste il Mali e la Libia. “A volte – ha detto il responsabile dell’Unesco in incontro con la stampa del  Palazzo di Vetro – Hollywood e’ più potente di tutto il sistema Onu messo insieme”.

Questa settimana l’Unione Europea ha dato all’Unesco 2,5 million di euro questa settimana per insediare un team a Beirut per raccogliere migliori informazioni sulla situazione in Siria, dove molti siti culturali ed edifici storici in citta’ come Aleppo (ad esempio la moschea Umayyad) sono stati saccheggiati, danneggiato o distrutti nel conflitto. Il governo siriano ha assicurato all’Unesco – ed e’ l’unica “buona notizia” – di aver svuotato i 34 musei del Paese e di aver messo al sicuro gli oggetti, ma alcuni oggetti – ha detto Bandarin – sono stati recuperati a Beirut: tra queste statue scavate illegalmente a Palmira.

Unknown-2“Le statue e i pezzi di statua sono facili da ritrovare. Ma altri oggetti come monete e oggetti metallici sono in circolazione in Libano”. E a conti fatti, gli scavi illegali in Siria, a Mari, Palmira, Apamea e Ebla, dove gli scavi italiani di Paolo Matthiae hanno portato in luce gli Archivi di Stato del 2300 avanti Cristo con migliaia di tavolette cuneiformi, sono “estremamente pericolosi” e “letali” per l’eredita’ culturale del Paese. Secondo Bandarin i danni sono “inimmaginabili” e Apamea e’ “completamente distrutta”.

Monuments Men apre nelle sale Usa il 7 febbraio: nel cast oltre a Clooney (che e’ anche dietro al macchina da presa e ha prodotto la pellicola), Matt Damon, John Goodman, Bill Murray, Hugh Bonneville, Sasha Baron Cohen e Cate Blanchett, l’unica donna. 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts