Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Moda all’ONU, Palazzo di Vetro sfondo per passerelle

Le Nazioni Unite vanno di moda. Ospitano moda. Si vestono alla moda. E’ stata girata interamente al Palazzo di Vetro l’ultima puntata di “Project Runway All Stars”, andata in onda nei giorni scorsi sul canale LifeStyle. La ragione della scelta e’ che i tre finalisti hanno creato collezioni ispirate alle tradizioni delle loro famiglie di origine: Spagna, Liberia, Ucraina.

“Trovarsi in un luogo cosi’ storico e cosi’ dinamico ha reso lo show particolarmente spettacolare”, ha commentato Alyssa Milano, Ambasciatrice di Buona Volonta’ dell’Unicef, che ha definito i 39 piani del Palazzo di Vetro da poco uscito da un restauro da un miliardo di dollari “uno sfondo bellissimo per le nostre passerelle”.  Teatro della finalissima, l’aula dell’Ecosoc.

La Milano ha osservato che a sua memoria “nessun designer ha mai sfilato alle Nazioni Unite”, e su questo punto ha sbagliato.

Nel 1995, nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni dell’Onu, per la prima volta una collezione di pret-a-porter e’ andata in scena al Palazzo di Vetro davanti a un pubblico di ambasciatori e vip della finanza e del design. Protagonista della serata, complice l’allora Rappresentante Permanente italiano Francesco Paolo Fulci, fu Donatella Girombelli, la stilista di Genny, Byblos e Complice, nota a livello internazionale per il suo impegno nelle cause umanitarie.

Le Nazioni Unite hanno costanti rapporti con il mondo della moda attraverso l’iniziativa Fashion for Development (F4D). Una piattaforma globale per far avanzare gli otto obiettivi anti-poverta’ conosciuti come Millennium Development Goals, F4D, che ha l’appoggio dell’Unesco, e’ guidata da Evie Evangelou e dall’italiana Franca Sozzani: nasce per aiutare donne in Paesi in via di sviluppo a creare nuove opportunita’ di impresa e occupazione nell’industria della moda ed promuovere il talento di giovani stiliste con un occhio speciale all’Africa.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts