Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Maro’: Ban, incarico a legali su legge anti-terrorismo

 

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki moon affida ai suoi uffici legali la questione maro’ in relazione all’intenzione indiana di applicare ai due fucilieri di Marina Girone e Latorre la legge antiterrorismo. Ban, come dichiarato ieri dallo stesso segretario generale, preferirebbe una soluzione bilaterale,  riporta l’Ansa citando fonti diplomatiche del Palazzo di Vetro, ma la volontà indiana di applicare la legge anti-terrorismo “lo ha sorpreso”.

Ieri, dopo i passi fatti dall’Italia presso l’Alto Commissario per i Diritti Umani di Ginevra, Ban aveva espresso al sua preferenza per una soluzione del contenzioso in via bilaterale, una affermazione fatta soprattutto per prudenza nei confronti di due importanti partner delle Nazioni Unite e che non precluderebbe la via di un arbitrato tra i due Paesi: procedimento che dovrebbe peraltro avvenire con il consenso delle parti, e spetterebbe all’India in questo caso dare luce verde.

Oggi il Segretario Generale ha ricevuto il rappresentante Permanente italiano Sebastiano Cardi che  gli ha fatto presente la preoccupazione del Governo – condivisa pubblicamente dall’A.R. dell’Unione Europea, Ashton e dal Segretario Generale della NATO, Rasmussen – in merito alle ripercussioni negative che l’applicazione della legge antiterrorismo nei confronti dei due marò potrebbe avere sulla lotta alla pirateria ed al terrorismo internazionale.

Il Segretario Generale – informa una nota della Farnesina – ha prestato grande attenzione a quanto illustrato da Cardi e ha avuto in serata un colloquio telefonico con la Ministro Bonino. E intanto a New York, in una riunione di coordinamento Ue a 28, generale sostegno e adesione all’Italia sono stati espressi in relazione alla decisione dell’India di sottoporre i due maro’ italiani al Sua Act, secondo quanto ha reso noto la Rappresentanza italiana alle Nazioni Unite. La riunione era stata promossa a seguito di un colloquio telefonico tra la Bonino ed il suo omologo Venizelos, Presidente di turno dell’Unione Europea.

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts