Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Caschi Blu: India chiede consultazioni preventive

L’India chiede che i paesi contributori di truppe al peacekeeping siano preventivamente consultati sulla creazione di una missione di pace o sulla modifica del suo mandato dal momento che conoscono meglio la situazione sul terreno e sono i loro soldati a rischiare la vita sotto le bandiere del’Onu.

“Il loro consiglio sara’ solido, oggettivo e imparziale. Sara’ utile al Consiglio di Sicurezza”, ha detto il rappresentante permanente di New Delhi all’Onu Asoke Mukerji intervenendo al dibattito dei Quindici sulla protezione dei civili nei conflitti armati.

Consultazioni sono necessarie quando si inaugura una nuova missione o quando c’e’ un cambiamento nella situazione sul terreno, ha detto il rappresentante indiano. I Paesi contributori sono i primi a sapere che le cose vanno male. Consultazioni sono necessarie anche prima che il Consiglio cambi il mandato, ha aggiunto Mukerji: “Siamo spesso gli unici a poter suggerire se cambiamenti sono necessari, se quel che il Consiglio ha in mente migliorera’ o peggiorera’ la situazione, se puo’ essere fatto con le risorse disponibili e se si, quali ne saranno i risultati”.

I paesi contributori – ha aggiunto Mukerji – devono conoscere e accettare in anticipo cambiamenti materiali alle condizioni con cui hanno impegnato le loro truppe “anche perche’ i loro governi e i parlamenti vogliono sapere perche’ i loro soldati vengono mandati in situazioni non previste quando e’ stata accettata la richiesta di forze da parte delle Nazioni Unite”.

Delhi e’ il terzo contributore di caschi blu dell’Onu. Mukerji ha aggiunto che la partecipazione dell’India al peacekeeping in paesi come Congo o Sud Sudan continua ad essere influenzata dall’opinione pubblica indiana: “Sentiamo nei corridoi del Palazzo di Vetro che il mandato nella missione in Congo Monusco cambierà . Nessuno ci ha detto niente. Chi ha la penna in mano dovrebbe sapere”.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts