Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Fassino all’ONU: Torino rafforza cooperazione

NEW YORK, 21 febbraio – Torino si impegna a confermare e rafforzare la sua attuale cooperazione con le Nazioni Unite. E’ questo il senso di un incontro oggi al Palazzo di Vetro tra il sindaco Piero Fassino e il vice segretario generale Jan Eliasson.

L’incontro e’ avvenuto nell’ambito di una visita di Fassino a New York alla ricerca di investitori desiderosi di puntare sulla seconda citta’ industriale d’Italia e secondo polo dell;export italiano nel mondo.

A Torino, l’ONU è significativamente presente attraverso il Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL), lo Staff College del Sistema delle Nazioni Unite (UNSSC) e l’Istituto Interregionale di Ricerca delle Nazioni Unite sul Crimine e la Giustizia (UNICRI)

Il Centro Internazionale di Formazione di Torino, istituito nel 1964, come strumento privilegiato della cooperazione tecnica internazionale, dall’OIL in collaborazione con il Governo italiano, svolge una gamma completa di servizi finalizzati allo sviluppo delle risorse umane: formazione, consulenza, ricerca e pubblicazioni. Il suo campus di dieci ettari costituisce un punto di incontro ove convergono partecipanti da ogni parte del mondo per discutere dei problemi dello sviluppo.

Lo Staff College del sistema delle Nazioni Unite (UNSSC), ha dal 2002 personalità giuridica propria e sede presso il campus del Centro di Torino col mandato di di rispondere alle necessità di formazione e apprendimento del personale delle Nazioni Unite in campi quali il mantenimento della pace, le questioni umanitarie, i diritti umani e lo sviluppo economico e sociale.

Sempre a Torino ha sede l’UNICRI, che è l’organismo di ricerca delle Nazioni Unite in tema di prevenzione del crimine. Creato nel 1968, l’Istituto ha lo scopo di promuovere le attività di ricerca, in cooperazione con i paesi e le organizzazioni interessati, con l’obiettivo di ampliare le conoscenze e le informazioni sul crimine organizzato; di identificare strategie per la prevenzione ed il controllo del crimine a sostegno dello sviluppo socioeconomico e della salvaguardia dei diritti umani; di elaborare sistemi pratici al fine di sostenere la formulazione, l’attuazione e la valutazione delle politiche di contrasto al crimine. Promuove inoltre la creazione di centri di ricerca sul crimine a livello regionale e nazionale. Presso l’UNICRI è disponibile un importante centro di documentazione sulla criminalità.

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts