Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

“Rinascimento industriale”: seminario Onu su rapporto 2013 Unido

NEW YORK – Ruolo dell’industria e cambiamenti strutturali per una crescita sostenuta dell’occupazione: alle Nazioni Unite il Rappresnetante Permanente d’Italia all’ONU Sebastiano Cardi ha moderato un seminario sull’ultimo rapporto dell’Unido, l’agenzia specializzata delle Nazioni Unite per la promozione dello sviluppo e della cooperazione industriale a livello internazionale. Tra i partecipanti, Martin Sajdik, Rappresnetante Permanente dell’Austria e presidente dell’Ecosoc, Le Hoai Trung, Rappresentante Permanente del Vietnam, Ludovic Alcorta, direttore per le politiche dello sviluppo dell’Unido e José Antonio Ocampo, professore della Columbia University.

“L’Italia e’ impegnata con Unido nel sostenere i programmi per lo sviluppo del settore industriale privato”, ha affermato Cardi, sottolineando che un’attenzione particolare viene dedicata alle piccole e medie imprese, ai distretti industriali e alla rete aziendale. Nel corso del dibattito e’ stata ribadita anche l’importanza delle attività manifatturiere – uno dei principali settori di impiego al mondo che occupa il 16% della forza lavoro – e della lotta alla disoccupazione giovanile, sfida primaria per lo sviluppo.

Il nuovo rapporto dell’Unido, “Sustaining Employment Growth: The Role of Manufacturing and Structural Change”, mette in evidenza che la creazione di posti di lavoro richiede un cambiamento strutturale. L’industrializzazione resta una strada indispensabile per lo sviluppo, ma solo con uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile i paesi del mondo, sia indistrializzati che in via di sviluppo, saranno in grado di raggiungere la crescita economica equa e ecologicamente sostenibile che genera occupazione e reddito e crea la ricchezza necessaria per conseguire piu’ vasti obiettivi per la salute, l’istruzione e i diritti umani.

Alla luce di queste considerazioni molti paesi parlano oggi di un “rinascimento industriale” che metta gli sforzi della industrializzazione o della re-indistrualizzazione al centro delle loro politiche nel contesto degli obiettivi dello sviluppo sostenibile e dello sradicamento della poverta’.

L’Italia e’ il quarto contribuente al bilancio ordinario dell’Unido ed eroga inoltre un contributo volontario al Fondo per lo Sviluppo Industriale (IDF) e contributi per singoli progetti su Trust Funds multi-bilaterali. L’organizzazione ha il quartier generale a Vienna. In Italia e’ attivo un Ufficio Unido per la Promozione delle Tecnologie e degli Investimenti (ITPO-Italia), con il mandato di contribuire alla crescita economica dei PVS mobilitando le risorse tecniche, finanziarie e gestionali per progetti di investimento industriale e tecnologico. (3 marzo 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts