Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Disarmo: Italia per zona libera da Adm in Medio Oriente

L’Italia riafferma il suo pieno sostegno allo stabilimento di una zona libera da armi di distruzione di massa nel Medio Oriente. Lo ha detto  l’ambasciatore Vinicio Mati, rappresentante permanente presso la Conferenza del Disarmo a Ginevra, nel corso dei lavori a New York per la terza ed ultima sessione del Comitato Preparatorio della Conferenza di Riesame del Trattato di Non Proliferazione Nucleare (Tnp) che si svolgerà nel 2015

Mati ha osservato che il piano di distruzione delle armi chimiche in Siria, che sta per esser completato con lievi ritardi rispetto alla scadenza posta dall’ONU,  è la piu’ importante operazione di disarmo degli ultimi anni. Quanto all’Iran, l’Italia auspica un accordo inclusivo e di lungo termine che torni a dare fiducia nella natura del programma nucleare iraniano.

Il prossimo round dei negoziati del 5+1 sul nucleare iraniano sono in programma a New York il 5 maggio ai margini del Riesame del Trattato di Non Proliferazione. L’incontro, due mesi dopo il target della fine della trattativa, dovrebbe portare all’inizio della redazione dell’accordo finale. Il tema della capacita’ del reattore ad acqua pesante di Arak, che avrebbe potuto far deragliare l’intesa definitiva, sembra esser stato risolto a meta’ aprile.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts