Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Grasso su FB: “Stretto legame Italia-Onu”

ROMA- Dopo l’incontro con il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon, il presidente del Senato, Pietro Grasso,  affida alla sua pagina Facebook un commento sui colloqui. “In poco più di un anno – ha scritto Grasso – è il terzo incontro con  Ban, a testimonianza dello stretto legame che unisce il nostro paese alla più importante organizzazione internazionale e dell’alta considerazione di cui godiamo nel panorama mondiale”.

“Il Segretario Generale – aggiunge Grasso – ha espresso gratitudine all’Italia per l’importante contributo che diamo in termini diplomatici, politici, tecnico-operativi, di peace-keeping e umanitari in paesi come il Libano, la Libia e la Siria, una terra martoriata da una disastrosa guerra civile e che affronta un’emergenza umanitaria non più sopportabile. Dal canto mio ho ribadito l’assoluto impegno italiano nel raggiungimento degli obiettivi promossi dalle Nazioni Unite, sostenendo che sia importante rafforzare il centro di formazione e addestramento dei funzionari che operano nelle missioni di pace che ha sede a Torino”.

Grasso ha espresso anche la necessità di risolvere al più presto l’impasse in Ucraina: “Credo che sia fondamentale da un lato garantire l’indipendenza del paese, assicurando contestualmente i diritti delle minoranze e promuovendo un impegno a riformare la Costituzione in senso federalista per evitare ulteriori spinte verso la disgregazione del paese. Ho spiegato a Ban Ki Moon dell’operazione Mare Nostrum, il nostro impegno umanitario verso i profughi e i rifugiati che arrivano dal nord-africa sulle coste siciliane. L‘Italia è l’avamposto dell’Europa: dobbiamo pertanto sfruttare al meglio la presidenza del semestre europeo per rilanciare una azione comune sui temi dell’immigrazione e promuovere l’idea di una politica estera europea in grado di essere protagonista sulla scena internazionale”.
“Con il Segretario Generale – è ancora il racconto di Grasso – abbiamo infine affrontato un tema che riguarda da vicino il nostro futuro, quello degli sforzi che il mondo deve fare per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici. Ho ricordato come a questi temi, compreso quello dello sviluppo sostenibile, sarà dedicata l’EXPO 2015 di Milano e assicurato il nostro massimo impegno nel corso del semestre di presidenza italiana dell’UE”.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts