Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Riforma: Cardi e Ufc per seggi a rotazione su base regionale

NEW YORK – Seggi con mandato superiore ai due anni, con la possibilita’ di rielezione immediata e a rotazione su base regionale perche’ “la dimensione regionale e’ uno degli elementi piu’ innovativi nelle relazioni internazionali”: lo ha detto a nome del gruppo Uniting for Consensus il Rappresentante Permanente italiano Sebastiano Cardi intervenendo in Assemblea Generale nel dibattitio dell’Assemblea Generale sull’adeguamento del Consiglio di Sicurezza al mondo di oggi.

“Riteniamo che per rafforzare la rappresentativita’ regionale gli Stati dovrebbero sedere in Consiglio in base a una rotazione in rappresentanza degli interessi della regione di appartenenza. E’ una ipocrisia chiedere seggi in nome delle regioni, mentre si cerca di vederli occupati su base permanente da singoli Paesi. Tutti i seggi chiesti nel nome di una regione dovrebbero rimanere disponibili a tutti i membri di quel gruppo regionale”, ha sottolineato Cardi.

In un intervento a tutto campo sui temi della riforma, dal veto ai rapporto con l’Assemblea Generale, alle dimensioni di un Consiglio allargato, il rappresentante italiano ha ribadito la proposta di compromesso avanzata dall’Italia a nome del gruppo Uniting for Consensus qualche settimana fa: “Un passo significativo verso le posizioni del G4 di cui invito tutti a non sottostimare la portata dal momento che in precedenza il gruppo si era espresso per un allargamento dei soli membri non permanenti”.  Adesso Ufc punta alla creazione di nuovi seggi con mandato superiore ai due anni e con la possibilita’ di rielezione immediata: “Chiediamo dunque al G4 di prestare attention alle richieste crescenti della membership che includono anche alcuni membri permanenti del Consiglio (Russia e Cina, n.d.r.) di lavorare costruttivamente per soluzioni di compromesso alternative.

il link al discorso dell’Ambasciatore Cardi:

http://www.italyun.esteri.it/Rappresentanza_ONU/Menu/Comunicazione/Archivio_News/2014_05_085_Cardi_UFC.htm

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts