Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Emergency ha 20 anni, Centro Salam a “60 Minutes”

Il centro Salam di Emergency

NEW YORK/ROMA – Una storia italiana di medicina e rispetto dei diritti umani compie vent’anni e approda, in America, su “60 Minutes” . Il settimanale di approfondimento di prima serata della Cbs punta i riflettori sul Centro Salam, l’ospedale di  cardiochirurgia fondato nel 2007 a  Khartoum in Sudan della Ong del chirurgo Gino Strada dove ogni anno migliaia di bambini vengono salvati da malattie cardiache contratte a causa della febbre reumatica. In Africa ne muoiono 300 mila ogni anno come conseguenza di una banale tonsillite da streptococco non curata. Al Centro Salam arrivano da 27 paesi, specialmente adolescenti e bambini. Ma e’ una goccia in un mare, dice Strada all’intervistatrice: “Siamo un solo ospedale per un intero continente”.

Emergency e’ nata il 15 maggio attorno a un tavolo di cucina e in 20 anni ha fatto molta strada: ha curato bene e gratis più di 6 milioni di persone che, come i bimbi salvati in Sudan, ma anche in Afganistan o Ruanada, e da qualche anno anche in Italia, non avrebbero avuto altra possibilità di ricevere le cure di cui avevano bisogno. Questo week end a Roma Piazza Farnese ne ha festeggiato i volontari mentre il 19 maggio a Firenze la squadra di Emergency si scontrerà con la Nazionale Cantanti allo Stadio Artemio Franchi.

Con Strada e Luca Barbarossa, ma senza Matteo Renzi che ha rinunciato dopo le polemiche sollevate da M5S, confermati e attesi: Giancarlo Antognoni, Gabriel Batistuta, Roberto Baggio, Riccardo Scamarcio, Enrico Ruggeri, Claudio Bisio, Raoul Bova, Paolo Bonolis, Alex Britti, Neri Marcorè, Paolo Belli, Marco Bocci, Luca Zingaretti, Max Gazzè, Edoardo Leo, Giorgio Pasotti, Totò Di Natale, Niccolò Fabi, Paolo Vallesi, Rocco Hunt, Marco Masini. I fondi raccolti andranno a sostegno del Centro Salam e di un nuovo poliambulatorio a Castel Volturno di Emergency e della Fondazione Parco della Mistica, di cui la Nazionale Cantanti è ideatrice e fondatrice. (10 maggio 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts