Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

International Dream Jobs: per chi cerca lavoro nelle OOII

MILANO/NEW YORK – Un “dream job” in una organizzazione internazionale. Oggi si può, o quanto meno e’ più facile provarci. Per chi è interessato a una carriera all’estero, esiste un nuovo strumento che offre la possibilità di visionare, giornalmente, tutti gli annunci di lavoro disponibili in rete presso i siti di Onu, Fao, Undp, Unione Europea, organizzazioni private, fondazioni. Questo “filo d’Arianna” e’ nato da un’esigenza personale, spiega Enrico Verga, creatore del sito International Dream Jobs: “Quando ho cominciato a esplorare i siti delle differenti organizzazioni mi sono accorto che erano difficili da tracciare. Ognuno di loro ha una struttura differente, spesso burocratica. Quello che tuttavia mancava era un singolo sito che aggregasse tutti gli annunci. Così ho creato un quotidiano che permette di tracciare ogni annuncio in modo semplice. Ci si può iscrivere alla newsletter gratuitamente e riceverlo in mail”.

Il sito riporta una media di 55 annunci di lavoro nuovi ogni giorno.  I link sono diretti e questo aiuta a salvarsi dalle molte truffe in giro. Le posizioni sono varie sia per qualificazione professionale che per esperienza richiesta: si va dal trainee (il nostro stagista) ad una posizione di p4 o p5 (le posizioni di maggior rilievo e remunerazione, paragonabili ai livelli dirigenziali della nostra pubblica amministrazione).

“E’ importante ricordare che non è facile accedere a queste posizioni, le qualifiche richieste e gli standard sono elevati”, spiega il milanese Verga: “Trovo importante ricordare che lo stato italiano fa il suo dovere per sostenere i cittadini più meritevoli tramite un distaccamento operativo all’interno del MAE”. Il dipartimento in questione è il V della Direzione Generale per le Risorse e l’Innovazione (DGRI) che possiede un database a cui ci si può iscrivere inserendo il proprio cv. La banca dati rappresenta lo strumento operativo di cui si serve il MAE per la valutazione delle candidature presentate e per attuare l’eventuale azione di sostegno. Nel portale OIDB il candidato può consultare le vacancies ritenute di maggior interesse per l’Italia e, attraverso i link alla sezione reclutamento dei siti delle varie organizzazioni, anche tutte le altre vacancies pubblicate.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts