Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unhcr, priorita’ Ue siano protezione in mare, solidarieta’

GINEVRA – “Una risposta coordinata per rafforzare la protezione e la solidarieta’ all’interno e all’esterno della Ue”: questa la richiesta dell’Unhcr all’Italia che assume la presidenza dell’Unione Europea “proprio nel momento in cui si assiste a un incremento del numero di rifugiati che intraprendono viaggi pericolosi per trovare sicurezza in Europa”. Secondo l’Alto Commissariato di Ginevra la situazione alle frontiere marittime dell’Europa richiede “un’azione urgente e concertata, che si focalizzi sull’obiettivo generale di salvare vite umane”.

1.600 migranti salvati solo questo fine settimane dalle unita; della marina italiana, 30 trovati cadaveri, soffocati all’interno  di una imbarcazione. Gli arrivi via mare, soprattutto di siriani ed eritrei – si legge nel documento dell’Unhcr – sono continuati senza sosta nella prima parte del 2014, segnando un aumento pari a oltre quattro volte il numero degli arrivi in Italia nello stesso periodo del 2013; le isole greche, a loro volta, hanno visto arrivare sulle proprie coste un numero significativo di persone. Un simile incremento degli arrivi ha portato con sé sfide
significative, che comportano tra le altre cose frequenti e costose operazioni di ricerca e soccorso. Anche la capacità di accoglienza e di screening degli Stati membri che si affacciano sul Mediterraneo e al di là di esso è stata messa sotto pressione, richiedendo l’attenzione sia degli Stati costieri che di quelli non costieri”.

L’Unhcr incoraggia l’Italia “affinché guidi le discussioni sulla condivisione delle responsabilità e sulle politiche a livello europeo, in modo che si mantenga l’attenzione sull’accesso al territorio e sulla protezione per coloro che cercano asilo”.  Accogliendo con favore l’iniziativa Mare Nostrum del governo italiano l’Unhcr esorta l’Italia a guidare il passo
successivo e l’attuazione del piano d’azione della Task Force per il Mediterraneo.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts