Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Malattie non contagiose, piano azione Oms a New York

NEW YORK – Le malattie non contagiose sono il killer numero uno del mondo: il 60 per cento di tutte le morti. NCD (Non Communicable Diseases) nell’acronimo dell’ONU, diabete, cancro, obesità, malattie cardiovascolari e respiratorie saranno al centro di una riunione ad alto livello dell’Assemblea Generale il 10 e 11 luglio per avviare una revisione complessiva su prevenzione e controllo. Punto di partenza sono gli impegni presi nella Dichiarazione Politica del 2011 sulle NCD. L’obiettivo e’ l’adozione di un documento finale che serva a dar forma alle agende nazionali e internazionale nel post-2015.

Parteciperanno ai due giorni di lavori aperti dal Segretario Generale dell’ONU Ban Ki moon la direttrice dell’OMS Margaret Chan, ministri della sanità’ e esperti di settore, per lItalia una delegazione del Ministero della salute guidata dall’on. Sabrina de Camillis, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo Letta ed esperta di tecnologie alimentari.

Ogni anno 14 milioni di persone tra i 30 e i 70 anni muoiono di NCD: la stragrande maggioranza di queste morti premature avvengono i paesi in via di sviluppo (85 per cento o 11,8 milioni) e e in maggioranza potrebbero essere prevenute. Secondo la Chan, la globalizzazione di stili di vita poco sani non e’ una questione tecnica per la salute pubblica: e’ una questione politica, di politiche commerciali e di politica estera. Nell’occasione l’Oms pubblicherà un dossier con i profili di ciascun Paese a dimostrazione  che i progressi sono stati insufficienti e altamente diseguali.

L’obiettivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’ e’ una riduzione globale del 25% della mortalita’ prematura per NCD entro il 2025 attraverso nove obiettivi globali organizzati attorno al piano di azione globale Oms-NCD 2013-2020. (8 luglio 2014)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts