Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Mogherini a New York, il 19 Consiglio Sicurezza su Iraq

NEW YORK – Il ministro degli Esteri Federica Mogherini e’ attesa a New York per partecipare, venerdì 19, a un Consiglio di Sicurezza sull’Iraq presieduto dal segretario di Stato americano John Kerry. Gli Stati Uniti hanno la presidenza di turno del Consiglio per il mese di settembre. L’appuntamento precede di pochi giorni l’avvio del segmento ad alto livello dell’Assemblea Generale che prevede una fitta presenza italiana: il premier Matteo Renzi, oltre alla Mogherini, il viceministro degli Esteri Lapo Pistelli, il ministro dell’Ambiente  Gian Luca Galletti, la sottosegretario all’Ambiente Silvia Velo, una delegazione parlamentare guidata dai presidenti dele commissioni esteri di Camera e Senato, Fabrizio Cicchitto e Pier Ferdinando Casini.

Il Consiglio di Sicurezza sull’Iraq e’ stato chiesto dagli Stati Uniti per creare consensi su una strategia di contrasto dell’Isis. Tema legato a un altra riunione dei Quindici in programma il 24 settembre, in piena Assemblea Generale, dedicata al tema dei “foreign fighters” che sara’ presieduta dal presidente americano Barack Obama.

Tanti i dossier ai margini dei lavori dell’Assemblea per cui il presidente Sam Kutesa, ministro degli esteri dell’Uganda, ha scelto come tema l’agenda per lo sviluppo post 2015. Si parlerà, oltre che di Iraq, di Siria con due riunioni ad alto livello sulla situazione umanitaria e e il sostegno all’opposizione, di Medio Oriente dopo i fatti di Gaza di questa estate, di Libia con le ripercussioni su Mare Nostrum, di Somalia, di Ucraina.

Ebola, l’emergenza non più solo sanitaria, sara’ al centro di varie riunioni dopo il Consiglio di Sicurezza del 18 settembre. Ban Ki moon, che e’ molto preoccupato anche per le potenziali conseguenze dell’epidemia sulle operazioni di peacekeeping in Africa occidentale, ha convocato un vertice il 25 settembre a cui dovrebbe partecipare anche Obama: l’idea e’ di creare una coalizione per affrontare l’emergenza nei paesi di origine e il capo dell’Onu ne ha parlato nei giorni scorsi con Renzi. L’Italia ha capacita’ mediche, ha già messo a disposizione un laboratorio dall’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, e sta valutando cosa altro fare.

Per Renzi sono tanti gli appuntamenti di rilievo: almeno tre discorsi, al vertice sul clima il 23, in Assemblea il 25 a fine mattinata e poi a un evento ad alto livello sulla moratoria della pena di morte con Ban, i leader di Tunisia, Benin e Mongolia e il principe giordano Zeid Ra’ad Al Hussein che il primo settembre ha assunto l’incarico di Alto Commissario per i Diritti Umani. Oltre ai bilaterali e all’evento sulla Somalia, il 24 sera l’appuntamento e’ alla Cena Transatlantica offerta dal presidente Obama ai leader dei paesi membri dell’Onu. (17 settembre 2014)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts