Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Unesco: Nardella, a Firenze un centro per “pagelle” agli Stati

FIRENZE – Firenze si candida per un centro Unesco che dia le “pagelle” agli Stati per le loro politiche culturali. Sarebbe il primo attivato nel mondo dall’organizzazione e ad annunciare il via al percorso necessario alla sua istituzione è stato oggi, durante la firma della Dichiarazione di Firenze che ha chiuso il Forum Onu sulle industrie culturali in Palazzo Vecchio, è stato il sindaco Dario Nardella.

“Per decisione dei partecipanti al Forum – ha detto il sindaco – è stata inserita nel documento la proposta di Firenze di istituire nella nostra citta’ un centro internazionale di valutazione per la cultur: si tratta di un campo nuovo, tutto da studiare ed esplorare, e Firenze è pronta a mettere a disposizione dell’Unesco la sua concentrazione di saperi per appoggiare gli obiettivi della dichiarazione di oggi”.

Sono in tutto otto punti: uno “stati generali”a conclusione del confronto tra oltre 30o esperti, amministratori e leader di governo e di organizzazioni internazionali riuniti nel capoluogo fiorentino per promuovere globalmente la cultura come motore di un nuovo sviluppo sostenibile.

La Dichiarazione di Firenze prevede che “i sistemi di governance della cultura e della creatività rispondano alle esigenze e ai bisogni delle popolazioni”, “l’ impegno ad investire in un’ampia offerta culturale e creativa a favore di tutti, investimenti sullo sviluppo della creatività per “stimolare l’innovazione per la crescita economica, la piena occupazione produttiva e la creazione di impieghi dignitosi per tutti”.

E ancora, prevede la Carta, “garantire la sostenibilità del consumo e della produzione tenendo conto della cultura
quando si affronta la questione dell’utilizzo di beni e risorse scarse”. Per raggiungere tali obiettivi, la Dichiarazione auspica  il “rafforzamento degli ambienti giuridici e politici per promuovere la cultura, il sostegno alla nascita di industrie culturali e creative dinamiche e il riconoscimento delle città come laboratori di creatività e innovazione, di tutela del patrimonio e della sostenibilità ambientale”.  (4 ottobre 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts