Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Pena di morte: sul New Yorker il curioso caso dell’Alabama

NEW YORK – La giuria si rifiuta di condannare a morte un imputato, ma il giudice la scavalca e ordina il boia: e’ il curioso caso dell’Alabama dove Shonelle Jackson, ancora teen-ager all’epoca del delitto per ci ha ricevuto la sentenza capitale, e’ stato spedito nella death row nonostante i giurati all’unanimita’ avessero respinto la richiesta dello stato di mandarlo alla sedia elettrica.

Della vicenda di Shonelle, che oggi ha 36 anni, si occupa il New Yorker di questa settimana: “La maggior parte degli Stati americani richiedono l’unanimità per imporre la pena di morte, l’Alabama ne richiede dieci. In questo caso la giuria aveva respinto all’unanimità la richiesta dello Stato”, scrive il settimanale: I giurati erano riluttanti a condannare un teen-ager, specialmente in un caso con prove contrastanti. ‘Non ero sicuro che fosse stati Shonelle a sparare’, disse in seguito il giurato Jan Burkes in una testimonianza giurata. Altri giurati erano ugualmente incerti che fosse responsabile”. Cio’ nonostante, quando venne il momento di emettere il verdetto, il giudice William Gordon decise per l’ordine di esecuzione.

Per saperne di più: http://www.newyorker.com/magazine/2014/11/17/double-jeopardy-3

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts