Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Infanzia: Unicef, 25 anni da Convenzione Onu a NY e Roma

(di Alessandra Baldini)

NEW YORK/ROMA – 20 novembre 2014: la Giornata Nazionale dell’Infanzia e l’Adolescenza quest’anno ha un significato particolare: e’ la ricorrenza del 25° anniversario dell’approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia, il trattato sui diritti umani più ratificato nella storia. Le Nazioni Unite hanno affidato all’UNICEF il compito di garantirne e promuoverne l’effettiva applicazione e l’Italia si trova in prima fila al Palazzo di Vetro con un evento,”Alza la voce con l’Unicef e Immagina un mondo migliore per i bambini”, a cui partecipano Yoko Ono e Hugh Jackman.

L’appuntamento nell’aula dell’Assemblea Generale e’ una celebrazione in musica che segna anche il 60esimo anniversario del programma di Ambasciatori di Buona Volonta’ dell’agenzia Onu per l’infanzia: sono passati 35 anni dal primo concerto Musica per Unicef e stavolta a salire sul podio dell’Assemblea Generale  al posto dei capi di Stato e di governo sono il comico Steve Harvey, Bjorn Ulvaeus di Abba, Angelique Kidjo, la cantautrice brasiliana Daniela Mercury e la celebrità’ pop svedese Laleh.

A Roma il convegno “Tra vecchie e nuove povertà: i minori in Italia a 25 anni dalla Convenzione di New York” e’ stato promosso dalla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, con il Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; presente, tra gli altri: Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme costituzionali e per i rapporti con il Parlamento. Nel corso della giornata saranno presentati anche un rapporto sui progressi nella tutela dell’infanzia in questi 25 anni e un film “Sarà un Paese” al Cinema Barberini del giovane regista Nicola Campiotti, al suo esordio nel lungometraggio.

Al confine tra documentario e fiction, il film esplora e racconta l’Italia di oggi attraverso lo sguardo curioso e indagatore di Elia, un bambino di 10 anni, alle prese con un Paese saturo di contraddizioni e difficoltà ma anche colmo di speranze e propositi per un futuro migliore. Il diritto al lavoro, l’amore per la terra, il paesaggio e l’ambiente che ci ospitano, il diritto di cittadinanza, il senso del limite, il valore del coraggio e il rispetto delle regole, l’apertura alla conoscenza e all’incontro di culture e credenze diverse, la Costituzione della Repubblica, gli esempi di Buon Governo: questi alcuni dei temi narrati da Campiotti, nonché principali tappe del cammino che il giovane protagonista Elia si troverà ad affrontare.

La Convenzione sui Diritti del Fanciullo delle Nazioni Unite e’ il trattato più ratificato della storia dell’Onu e stabilisce i diritti politici, economici, civili, sanitari, sociali e culturali dell[infanzia nel mondo.

La Giornata Universale del Fanciullo viene celebrata ogni anno il 20 novembre. La data segna l’anniversario del giorno in cui, nel 1959, le Nazioni Unite hanno adottato la Dichiarazioni sui Diritti dell’Infanzia, una serie di pronunciamenti elaborati nel 1923 dalla fondatrice di Save the Children, l’attivista britannica Eglantyne Jebb. La Giornata Universale dell’Infanzia fu pero’ stabilita cinque anni prima, nel dicembre 1954, con una raccomandazione dell’Assemblea Generale agli Stati membri di istituire un Universal Children’s Day. Nei decenni lo scopo della ricorrenza si e’ allargato. Nel 2000, alla lotta per la diffusione dell’Aids entro il 2015 con una enfasi sulla prevenzione del contagio infantile, mentre nel 2012 il segretario generale Ban Ki moon ha guidato una campagna per l’istruzione dell’infanzia con l’obiettivo di una alfabetizzazione universale. (19 novembre 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts