Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Pena di morte: risoluzione su moratoria oggi al voto

(di Arturo Zampaglione) NEW YORK –  Le Nazioni Unite prendono il polso allo stato della pena di morte nel mondo. La pena capitale e’ “irreversibile e irreparabile”: consapevoli di questo concetto di base, e convinti che una moratoria delle esecuzioni “contribuisca al rispetto della dignità umana”, oltre 90 paesi cosponsor tra cui l’Italia hanno presentato alla Terza Commissione dell’Assemblea Generale una bozza di risoluzione che riafferma un principio di base dei diritti umani.

La risoluzione viene messa ai voti ogni due anni: la ratifica dell’Aula e’ attesa a dicembre. Pur non essendo vincolante, le raccomandazioni enunciate hanno forte peso morale. L’obiettivo e’ di consolidare il risultato del 2012 con tutte le difficolta’ del caso: negli ultimi due anni alcuni paesi astensionisti o con moratorie di fatto hanno segnalato l’intenzione di ridare lavoro al boia.

Stavolta tra le modifiche al testo approvato nel 2012 con 111 voti a favore, 41 contrari e 34 astensioni c’e’ una maggiore attenzione ai disabili “mentali e intellettuali”, un paragrafo sui diritti consolari (“ricevere informazioni sull’assistenza consolare nell’ambito di un contesto di azione legale”) e un invito agli Stati membri di fornire all’Onu dati “disaggregati sulle esecuzioni” anche se ogni menzione esplicita a quali tipo di disaggregazione (sesso, eta’, etc) e’ stato eliminato in fase di negoziato. (21 novembre 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts