Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Violenze polizia: critiche a Usa da Onu Ginevra

NEW YORK – Il Comitato delle Nazioni Unite contro la tortura ha espresso severe critiche nei confronti degli Stati Uniti per le violenze della polizia contro minoranze afro-americane e ispaniche: Alessio Bruni, giurista italiano e membro del Comitato, ha chiesto che “tutti i casi di brutalita’ e uso della forza eccessivo da parte delle forze dell’ordine sia investigato prontamente, efficacemente e imparzialmente da un meccanismo indipendente senza collegamenti istituzionali o gerarchici con  presunti responsabili”.

Gli esperti Onu, che hanno anche denunciato in un nuovo rapporto i metodi d’interrogatorio militari, la detenzione in isolamento e la reclusione prolungata di sospetti terrorismi a Guantanamo, hanno chiesto di limitare l’uso della pistola elettrica Taser da parte della polizia ai casi in cui vita o incolumità siano davvero direttamente minacciate.

DOSIl Comitato ha chiesto inoltre agli Usa di rivedere almeno le modalità delle esecuzioni capitali per scongiurare sofferenze prolungate ai condannati, di aderire alla moratoria contro la pena di morte e di “incrementare gli sforzi per prevenire e combattere la violenza nei luoghi di detenzione: inclusa gli abusi sessuali da parte del personale di polizia e penitenziario o di altri reclusi”. Washington ha ratificato la Convenzione Onu contro la tortura nel 1994. L’ultimo esame degli Stati Uniti davanti al Comitato risale al 2006.

Nei giorni scorsi il Comitato ha interrogato una trentina di funzionari Usa, del Dipartimento della Difesa, della Homeland Security, della Giustizia e l’Attorney General del Mississippi. Sono stati interrogati anche esponenti di Ong e i genitori di Michael Brown, il teen-ager nero ucciso l 9 agosto da un poliziotto bianco a Ferguson nel Missouri. A proposito della decisione di non incriminare il poliziotto Darren Brown, Bruni ha detto che “e’ sempre una tragedia quando una persona viene uccisa e specialmente se e’ uccisa da un esponente delle forze dell’ordine”. Ma il giurista italiano non ha voluto dire altro perche’ il verdetto del gran giuri’ e’ frutto di una decisione giudiziaria che va rispettata”.

Il Comitato contro la Tortura – organo composto da 10 esperti indipendenti – è incaricato di monitorare l’applicazione della Convenzione contro la Tortura e altri Trattamenti Degradanti, adottata dall’Assemblea Generale nel 1984 e entrata in vigore nel 1987. Ogni anno invia un rapporto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sul rispetto della Convenzione. Fiorentino, 67 anni, Bruni e’ stato rinnovato l’anno scorso per un secondo quadriennio. L’esperto italiano e’ stato confermato con 117 voti  ed è risultato il candidato più votato. (29 novembre 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts