Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libia: Gentiloni, tutti sostengano Onu, ingiustificabile disimpegno

Il ministro degli Esteri Gentiloni con Bernardino Leon

ROMA – “Il messaggio dell’Italia e’ chiaro: tutti devono sostenere la mediazione Onu in Libia, sospendendo violenze e bombardamenti ed evitando la spartizione delle poche istituzioni unitarie superstiti, in primis la Banca centrale”: lo scrive il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un intervento su La Stampa.

La Libia e’ un Paese da riunificare. E per questo obiettivo l’Italia restera’ sempre in prima linea. L’obiettivo da raggiungere è ristabilire l’unità nazionale e avviare un percorso di ricostruzione di istituzioni unitarie e di un governo di riconciliazione tra le forze moderate”, afferma il titolare della Farnesina secondo cui, da parte italiana, “errori e delusioni non possono giustificare alcun disimpegno. La Libia è troppo importante. Per la nostra sicurezza, per gli approvvigionamenti energetici, per l’impatto dei flussi migratori”.

Il ministro degli Esteri che e’ stato in stretto contatto nei giorni scorsi con l’inviato Onu per la Libia Bernardino Leon e la prossima settimana sara’ a Washington e al Palazzo di Vetro ha spiegato che l’Italia  ha un ruolo da giocare, “e questo ruolo ci viene riconosciuto anche dai nostri Alleati e da tutti i paesi della Regione”.

Se poi la mediazione non ottenesse i risultati sperati, ha detto Gentiloni, “la rilanceremo a un livello ancora più forte. E appena si cominceranno a intravedere i primi passi sulla via di una ricostruzione istituzionale siamo pronti a collaborare ad attività di monitoraggio o di peacekeeping sotto le bandiere delle Nazioni Unite. Il tempo corre ma possiamo ancora impedire conseguenze peggiori per la Libia e per il nostro Paese”.(7 dicembre 2014)

Il testo dell’intervento del ministro: http://www.esteri.it/MAE/IT/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Interviste/2014/12/20141207_gentlibprimlin.htm

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts