Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Niente Paura per UNCA Awards contro violenza donne

NEW YORK – Un braccialetto che sembra un tatuaggio per la campagna contro la violenza alle donne. La startup filantropica italiana Niente Paura partecipa all’ UNCA Awards 2014, i premi annuali per i giornalisti che seguono le Nazioni Unite.  Gli oltre 600 ospiti illustri riceveranno il bracciale Tatù, che il nuovo brand capitanato da Manuel Giannini, Luca Zafarana e Barbara Benedettelli, attivista per i diritti delle vittime, ha dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne.

I premi dell’UNCA (United Nations Correspondents Association) hanno lo scopo di onorare i giornalisti che hanno fornito la migliore copertura delle attività delle Nazioni Unite in tutto il mondo durante l’anno, e di assegnare un premio per il Citizen of the Year e Advocate of the Year  a personalità internazionali che stanno lavorando a soluzioni globali in linea con i temi dell’Onu.

I precedenti vincitori sono il presidente Bill Clinton , Sir Richard Branson , Angelina Jolie , Ted Turner , Columbia Professor Jeffrey Sachs , Nicholas Cage , Mira Sorvino , John Prendergast , Raymond G. Chambers con il Professor Awa Marie Coll – Seck , Forest Whitaker e il governatore Arnold Schwarzenegger. Quest’anno i premiati sono Andrea Bocelli e Sting con le rispettive consorti Veronica e Trudie. Tra i giornalisti, Francesco Semprini di La Stampa.

“Niente Paura è un messaggio chiaro, deciso, inequivocabile”, spiega la start up sul suo sito web: “Una frase che esprime un atteggiamento verso la realtà, un modo di vivere la nostra esistenza e di affrontare il cammino, a volte tortuoso, della vita. Niente Paura è anche il nome di un’ impresa filantropica che mira a rendere più umano il capitalismo. Che sin dalla sua genesi, e senza la certezza dei capitali che può avere un’azienda già affermata, decide di destinare parte dell’utile netto per il bene comune.  Abbiamo cominciato con Tatù, un bracciale che sembra un tatuaggio dedicato alle donne vittime di violenza”. (16 dicembre 2016)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts