Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

WFP e Ue: pranzo di famiglia in foto con Jamie Oliver

ROMA/BRUXELLES/LONDRA – Nel mondo frenetico di oggi è più importante che mai avere tempo per stare insieme ai propri cari e consumare un pasto insieme. Per questo durante le feste  il WFP (Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite con sede a Roma) e l’Unione Europea puntano i riflettori  sulla tradizione universale del pasto in famiglia attraverso il lancio del concorso fotografico Pasto in Famiglia, con il celebre chef Jamie Oliver nella giuria.

A partire da oggi fino all’11 gennaio 2015, tutte le persone, nel mondo, potranno spiegare attraverso una fotografia perché, per loro, sia importante condividere un pasto in famiglia. È per la ricetta speciale di famiglia, tramandata in segreto per generazioni? È perché ci si riunisce una volta l’anno, e quindi quel pasto in famiglia acquista una significato davvero speciale? O perché si usano i prodotti dell’orto familiare, coltivati con molta cura?

Il concorso è tra le più recenti iniziative legate a “Pasto in famiglia: cosa ci unisce”, un progetto congiunto del WFP e della Direzione generale per gli Aiuti umanitari e la Protezione civile della Commissione Europea (ECHO). Il fotografo Chris Terry ha viaggiato in cinque paesi, di tre continenti, per cogliere l’essenza del lavoro del WFP: fornire pasti in famiglia in tutto il mondo.

“Tutte le persone che ho fotografato mi hanno generosamente donato tempo ed ospitalità. Mi hanno accolto nelle loro case e nelle comunità e mi hanno permesso di fotografarli in una fase delicata della loro vita, offrendomi quel poco che avevano. Il messaggio che ne ho tratto è che, nel mondo, le comunità e le famiglie condividono il bisogno di mangiare insieme. Il viaggio mi ha fatto anche riconsiderare quanto la mia famiglia sia fortunata a mangiare regolarmente e quanto sia importante apprezzare i pasti che cuciniamo e condividiamo, mentre discorriamo della nostra giornata e facciamo progetti per quella successiva. Adoro i pasti in famiglia”, ha detto Terry.

D’accordo Jamie Oliver, nella giuria per la competizione fotografica: “Stare insieme per condividere un pasto sano e nutriente è un momento di scambio affettivo per tutte le famiglie del mondo. Il progetto di Pasto in famiglia mostra, attraverso magnifiche fotografie e storie appassionanti, che mangiare con i propri cari è un evento universale, che ha luogo in tutto il mondo quando ci si raccoglie intorno al cibo. Quindi, fotografate e diteci perchè il pasto in famiglia è importante per voi”.

Il concorso prevede due vincitori: uno verrà scelto congiuntamente da Oliver e da Terry, l’altro attraverso il voto del pubblico. Per partecipare al concorso e per leggere il regolamento, cliccare su questo link: www.familymeal.eu/photo-competition.html  Le foto dei vincitori verranno incluse nella mostra fotografica itinerante Pasto in famiglia, che toccherà le capitali europee nel 2015. I vincitori riceveranno, inoltre, una copia autografata del libro di cucina di Jamie Oliver e vedranno le loro foto pubblicate sul sito del progetto: www.familymeal.eu (18 dicembre 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts