Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Dopo Ban Ki moon: Guardian, bando alla mediocrita’

LONDRA –  Un  comitato di saggi guidato da Kofi Annan e composto da rappresentanti dei cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza, altre regioni, un “cacciatore di talenti” professionista: questo, secondo un editoriale del Guardian, il punto di partenza per la scelta del prossimo segretario generale dell’Onu.

“Bando alla mediocrità'”: Ban Ki moon andra’ in pensione alla fine del 2015 e il suo successore “dovra’ essere scelto esclusivamente in base al merito”, scrive il quotidiano che boccia in partenza il metodo tradizionale secondo cui le candidature sono legate a una rotazione tra gruppi regionali. “Il Consiglio di Sicurezza dovrebbe raccomandare piu’ di un candidato all’Assemblea Generale che dovrebbe procedere alla scelta per un unico mandato di sette anni”. Una rivoluzione rispetto al sistema attuale.

Secondo il quotidiano londinese, finora solo casualmente il processo di selezione ha portato all’elezione di personaggi di talento: capi delle Nazioni Unite che rendono conto ai governi ma agiscono esclusivamente per il bene comune: “Quando cio’ accade, fiorisce la pace, se non succede il mondo paga un prezzo di sangue”, scrive il giornale secondo cui i nomi circolati finora per la successione a Ban sono poco entusiasmanti. Un esempio: la capo di UNDP Helen Clark “che si e’ screditata quando il mandato di Ban era neanche a meta’ discutendo sulle pagine del Guardian il suo interesse alla successione”.

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts