Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Belgio: ergastolano chiede e ottiene iniezione letale

Il cocktail di veleni ormai quasi introvabile

BRUGES (BELGIO) – Una decisione che inevitabilmente creerà polemiche, all’incrocio dei dibattiti su abolizione della pena capitale, ergastolo e diritto alla morte. Il Belgio, come il resto dell Ue, ha mandato in pensione il boia anni fa ma un condannato belga all’ergastolo morira’ con l’iniezione letale l’11 gennaio in base a una legge che permette l’eutanasia.

Frank Van Den Bleeken, condannato per stupro e omicidio al carcere a vita, ha argomentato che i suoi impulsi sessuali irrefrenabili sono un ostacolo alle sue prospettive di rilascio e chiesto per questo di ottenere il suicidio assistito in una prigione di Bruges.

Un portavoce del ministero della giustizia ha confermato al quotidiano De Morgen che “e’ arrivato il momento” per accontentare la richiesta del condannato.  Van Der Bleeken ha detto di voler por fine ad anni di disperazione in carcere. La decisione che lo riguarda e’ la prima, da quando la legge sull’eutanasia e’ stata introdotta 12 anni fa, che riguarda un detenuto.

Un portavoce del ministero della giustizia ha confermato al quotidiano De Morgen che “e’ arrivato il momento” per accontentare la richiesta del condannato. (4 gennaio 2014)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts