Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Ban va in India, “preoccupato” per Maro’

NEW YORK – Il segretario generale Ban Ki moon, che la prossima settimana sara’ in India, e’ “preoccupato” per la sorte dei Maro’ italiani e fa appello alle parti perche’ arrivino a una “soluzione ragionevole”, anche alla luce delle ripercussioni che la vicenda può’ avere “sugli sforzi comuni e la collaborazione sulla pace e la sicurezza internazionale, comprese le operazioni antipirateria”. Lo ha detto il portavoce dell’Onu Stephane Dujarric.

Ban – ha detto Dujarric rispondendo a una domanda dell’ANSA – è preoccupato che “la vicenda tra Italia e India” sui marò “rimanga irrisolta e acuisca le tensioni tra due importanti Stati membri”. Secondo il Segretario Generale  “è importante che entrambe le parti cerchino di giungere ad una soluzione ragionevole e reciprocamente accettabile”.

Ieri lo stesso Dujarric, interrogato dai giornalisti, aveva rinviato alle precedenti posizioni assunte dal capo dell’Onu sulla vicenda. In passato Ban era stato chiaro nell’indicare che il caso di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre rientra nell’ambito dei rapporti bilaterali tra i due paesi. Poco meno di un anno fa, Il 13 febbraio 2014, il predecessore di Dujarric Martin Nesirsky aveva sostenuto che “e” importante che le due parti siedano a un tavolo per trovare una soluzione concorde e ragionevole”.

In India Ban parteciperà’ a una conferenza internazionale sullo sviluppo nello stato del Gujarat e incontrerà’ il primo ministro Narendra Modi. (6 gennaio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Comment on Ban va in India, “preoccupato” per Maro’

  1. klement // 15/01/2015 at 3:48 am //

    Invece di preoccuparsi col senno di poi, sarebbe stato meglio stipulare con i vari stati costieri uno Status of forces agreement per la missione internazionale, come fatto nel 1999 in Kosovo. Comunque gravissimo che si sia sparato davanti all’India dove si era solo in transito, mentre l’area della missione Atalanta era la Somalia. In http://www.questionegiustizia.it Barberini evidenzia che solo navi militari possono fermare, inseguire o ispezionare presunti pirati

Comments are closed.