Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Nuovo antisemitismo: Italia all’Onu, combattiamolo con difesa diritti umani

NEW YORK – L’antisemitismo nel mondo rialza la testa: “Combatterlo e’ una battaglia per tutti”, ha detto in video-messaggio da Davos il segretario Generale Ban Ki moon. Per l’Italia gli ultimi atti di terrorismo antisemita sottolineano la necessita’ di lottare contro razzismo e per la tutela dei diritti umani.

E’ una battaglia prioritaria per il governo italiano che passa attraverso la lotta contro ogni intolleranza: “Condanniamo ogni atto di antisemitismo e le sue radici ideologiche. Allo stesso tempo conduciamo una battaglia culturale contro tutte le intolleranze per stimolare il rispetto dell’identità religiosa e ridurre il rischi di violenza”, ha detto il Rappresentante permanente italiano Sebastiano Cardi intervenendo in Assemblea Generale in uno storico dibattito, il primo alle Nazioni Unite,  convocato lo scorso ottobre per puntare i riflettori sulla recrudescenza delle violenze nei confronti degli ebrei in tutto il mondo – gli attentati al Museo Ebraico di Bruxelles e alla scuola ebraica di Tolosa, nel sud della Francia – ma che, dopo l’attacco a un supermercato kosher a Parigi, ha acquistato straordinaria urgenza.

La riunione, richiesta da Israele, Stati Uniti, Canada e i paesi della Ue, era stata aperta da Ban: “Una delle missioni cardine delle Nazioni Unite e’ quella di prevenire orrori come l’Olocausto”. Gli ha fatto eco il sottosegretario francese agli esteri per gli affari europei Harlem Desir citando Franz Kafka: “Chi colpisce un ebreo attacca l’intera umanità'”. Ma “i giorni in cui gli ebrei erano vittime sono finiti”, ha detto l’ambasciatore dello Stato ebraico Ron Prosor: “Non resteremo più inermi. Non resteremo mai più in silenzio”.

Il filosofo francese Bernard-Henry Levy era stato invitato a pronunciare il keynote levyspeech: a suo avviso “l’anti-sionismo, il negazionismo dell’Olocausto e un vittimismo competitivo” sono i tre fattori alle origini dell’odio contro gli ebrei. “L’Assemblea Generale era stata creata 70 anni fa per prevenire un risveglio dell’antisemitismo: oggi siamo qui”, ha detto il fondatore dei Nouveaux Philosophes.

Secondo Cardi, i recenti episodi di terrorismo “sottolineano il bisogno di rafforzare l’opposizione internazionale  a ogni forma di razzismo, antisemitismo, xenofobia e intolleranza, cosi’ come rafforzare la protezione dei diritti fondamentali come la liberta’ di associazione e di opinione”, una posizione condivisa dall’ambasciatrice americana Samantha Power: “L’antisemitismo e’ l’ultima manifestazione dell’intolleranza. L’Isis uccide ebrei, yazidi, cristiani e musulmani di diverse sette”.

Cardi ha ricordato  l’appoggio dato dall’Italia a iniziative multilaterali contro l’antisemitismo, da ultima l’ organizzazione di un evento per ricordare i dieci annid della Dichiarazione OSCE sul’Antisemitismo. L’Italia appoggia e partecipa attivamente alla Task Force Internazionale sull’Olocausto scaturita dalla Dichirazione di Stoccolma del 2000 e, più di recente, ha promosso un Simposio Europei per l’Educazione sulla Shoah (Roma, 15 dicembre 2014) per creare una rete di insegnanti ed esperti in Europa per rafforzare la memoria dell’Olocausto degli ebrei europei.

“Un vaccino per proteggere le generazioni più giovani con un occhio al futuro”, ha detto il Rappresentante italiano: “Con un occhio al presente e al futuro dobbiamo rafforzare il nostrio impegno. Con un occhio al passato dobbiamo tener viva nella memoria il tragico periodo dell’Olocausto e di altre manifestazioni di razzino e intolleranza in tutte le regioni del mondo per assicurare che non avvengano più'”. (22 gennaio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts