Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Gaza: da Italia aiuti di emergenza per 100 mila euro

GERUSALEMME – Aiuti dall’Italia per la popolazione palestinese sono arrivati a Gaza per essere distribuiti con il coordinamento tecnico-finanziario della Cooperazione Italiana a Gerusalemme e della Ong Acted alle categorie più vulnerabili della popolazione palestinese: donne, bambini, anziani, che soffrono le conseguenze più gravi del conflitto conclusosi lo scorso 26 agosto 2014.

Il primo di due carichi con 250 emergency shelters boxes comprende 380 chilogrammi di beni di prima necessità come tende, coperte, teli isolanti, cucine e fornelli da campeggio, per un valore complessivo di circa 100 mila euro, a cura di Shelter Box. La distribuzione dei kit di emergenza rientra nell’ambito di un più ampio piano di aiuti di emergenza avviato dall’Italia a favore della popolazione di Gaza finanziato dalla Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale per un valore di 2 milioni di euro implementati nei settori acqua (Wash), salute e protezione dei rifugiati. L’Italia – ad oggi ha impegnato più di 4 milioni di euro a beneficio della popolazione della  Striscia di Gaza in un momento di particolare difficoltà dell’agenzia Onu incaricata dell’assistenza.

news_article_14516_16171_1422343322L’UNRWA e’ stata costretta per mancanza di fondi a sospendere l’erogazione di fondi per aiutare decine di migliaia di persona a Gaza a ricostruire le loro case o trovare un alloggio. La scorsa estate oltre 96 mila abitazioni di profughi palestinesi sono state danneggiate o distrutte e la stima  dell’UNRWA per la ricostruzione e’ di 720 milioni di dollari, di cui ad oggi solo  135 milioni sono stati promessi. “Resta qualche fondo per cominciare la ricostruzione di quel che e’ andato completamente distrutto”, informa l’agenzia Onu sul suo sito online: “Ma per riparare case danneggiate o offrire sussidi per gli affitti abbiamo finito i soldi”. (27 gennaio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts