Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Vaccinazioni: Pistelli, contributo straordinario 300 mln dlr

BERLINO – Impegno straordinario dell’Italia a favore dell’alleanza internazionale per le vaccinazioni. Il Viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli, ha annunciato risorse per 300 milioni di dollari nel quinquennio 2016-2020, “cento milioni di dollari in più rispetto a quanto precedentemente annunciato”.

Trecento milioni di dollari da’ un contributo significativo all’obiettivo dell’alleanza: 300 milioni di bambini vaccinati nei prossimi cinque anni.”Finora l’Italia ha già contribuito per 1,2 miliardi di dollari”, ha spiegato Pistelli intervenendo alla conferenza internazionale dei donatori in corso a Berlino. Il nuovo contributo rappresenta ”una scelta eticamente giusta e politicamente coraggiosa”, con cui ”manteniamo un impegno che il presidente del Consiglio ha preso con la cancelliera Angela Merkel pochi giorni fa a Firenze”, ha aggiunto il rappresentante italiano: ”Siamo molto orgogliosi – ha aggiunto Pistelli – di questa scelta e del contributo aggiuntivo di 50 milioni di dollari da parte della Fondazione Gates”, tra i partner privati più importanti del progetto.

L’Italia è nella “top five” dei Paesi che più contribuiscono alle campagne internazionali di vaccinazione del Gavi, insieme a Regno Unito, Norvegia, Stati Uniti e Francia. ”Ad oggi”, ha detto Pistelli, ”la Global Alliance ha provveduto alla vaccinazione di 440 milioni di bambini nei Paesi in via di sviluppo – salvando almeno 7 milioni di vite – e, anche grazie al nostro contributo, sarà possibile immunizzarne altri 300 milioni da qui fino al 2020”.

Unknown-3

A Berlino la conferenza dei donatori  superato la cifra di 7,5 miliardi di dollari, necessaria a vaccinare 300 milioni di bambini nei paesi in via di sviluppo salvando nove milioni di vite. I primi donatori sono stati Gran Bretagna e la fondazione Bill & Melinda Gates, che hanno donato 1,5 miliardi a testa. Per la prima volta anche la Cina si è aggiunta ai paesi donatori, con una somma iniziale di 5 milioni di euro.

Quello fino al 2020, ha sottolineato il direttore Seth Berkley, sarà una sorta di ‘ultimo sforzo’ per la Gavi Alliance, che pianifica di somministrare 2,7 miliardi di dosi di vaccino contro le 2,1 del quinquennio precedente. ”Dopo questa data molti paesi che adesso appoggiamo saranno abbastanza ricchi da non dover essere più aiutati”.  La conferenza è stata accompagnata dalle proteste di Medici senza Frontiere: la Ong internazionale chiede alle case farmaceutiche di abbassare i prezzi.  Durante il summit diverse multinazionali hanno annunciato sconti sulle forniture, giudicati però insufficienti.

Gavi è una partnership internazionale lanciata nel 2000 al World Economic Forum di Davos, che riunisce i principali Paesi impegnati nella cooperazione internazionale allo sviluppo, i Paesi beneficiari, le più importanti agenzie delle Nazioni Unite, la Fondazione Gates e altri benefattori privati, insieme ai rappresentanti dei produttori di vaccini, alle ONG e alle istituzioni finanziarie pubbliche e private. (27 gennaio 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts