Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Rimesse migranti: Italia, “best practices” per riduzione costi trasferimento

NEW YORK – Le rimesse degli immigrati sono un fattore sempre piu’ importante nel finanziamento allo sviluppo: sono aumentate considerevolmente nell’ultimo decennio e, per alcuni Paesi in cui rappresnetano una porzione importante dell’influsso di capitali, possono avere un ruolo determinante per la crescita. Questo il punto sottolineato dall’Italia all’Onu che ha chiesto, in vista di una Conferenza Internazionale in programma ad Addis Abeba il 13-16 luglio 2015, di individuare “best practices” per ridurre i costi di trasferimento dei fondi e assicurare così’ un uso più efficiente delle risorse: un decennio fa la percentuale pagata a intermediari era del 15 per cento e ancora oggi si attesta all’otto per cento.

Queste alcune cifre che danno il senso della richiesta.

Nel 2014 i migranti hanno inviato 414 miliardi di dollari in Paesi in via di sviluppo, cifra destinata a superare i 500 miliardi nel 2016 e tre volte i livelli dell’assistenza internazionale. Le rimesse vanno direttamente alle persone che meglio sanno usarle, ha sottolineato l’Italia all’Onu, ma non solo. Nei paesi di origine l’emigrazione sostiene la bilancia dei pagamenti e il suo contributo e’ di gran lunga meno suscettibile ai terremoti finanizari, come dimostrato durante l’ultima crisi: gli aiuti governativi all’estero crollarono dell’89 per cento, le rimesse dei migranti di appena il cinque per cento. (31 gennaio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts