Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Immigrazione: Guterres a Stoccolma sollecita Europa, flussi a carico di tutti

STOCCOLMA – Un forte appello perché tutti i paesi europei si dividano il crescente carico di flussi migratori è stato lanciato dall’Alto commissario Onu per i rifugiati Antonio Guterres in visita in Svezia.

Il paese scandinavo infatti è con la Germania tra le mete finali privilegiate dagli immigrati che entrano in Europa soprattutto a partire dall’Italia e della Grecia. Guterres ha parlato di una più equa distribuzione dei flussi tra le nazioni, anche ricorrendo alle quote, rilevando che circa la metà degli immigrati che entrano nella Ue chiedono poi asilo ai paesi del Nordeuropa, che non a caso sono tra quelli dove il tema dell’immigrazione resta al centro del dibattito politico e negli ultimi mesi ha contribuito ad una crescita esponenziale dell’estrema destra in tutta l’area.

Parlando con i giornalisti nella capitale svedese, Guterres ha sottolineato che alcune pratiche di respingimento sono fortemente criticate dalle organizzazioni umanitarie: ”C’e’ qualcosa di sbagliato in questo sistema – ha spiegato – nel modo in cui i migranti che legittimamente cercano asilo sono respinti…. ed è quindi necessario attivare un meccanismo di solidarietà europea”. ”Il meccanismo delle quote- ha aggiunto –  è sempre una soluzione estrema, perché in linea di principio il sistema dovrebbe funzionare naturalmente e produrre una condivisione tra i paesi europei”

Nonostante abbia rivisto al ribasso le aspettative di flussi migratori, la Svezia resta il primo paese europeo per numero di rifugiati pro capite ed è secondo dopo la Germania come destinazione dei profughi provenienti dalla Siria. Nel 2013 Stoccolma ha garantito la residenza a tutti i rifugiati siriani e da quell’anno il flusso si è ulteriormente accentuato, facendo prevedere per il 2015 un record di 90 mila ingressi; anche nella vicina Danimarca il 2014 ha visto raddoppiare (a quota quasi 15.000) gli ingressi di richiedenti asilo. (4 febbraio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts