Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

EXPO Idee: Martina, Carta di Milano debuttera’ il 28 aprile

MILANO – Una prima versione della Carta di Milano, che sarà la vera eredità dell’Expo milanese, sara’ presentata in bozza già il 28 aprile. Lo ha annunciato a  EXPO Idee il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina precisandone il tema: il diritto al cibo, che lo stesso Marrtina vorrebbe inserito nella Costituzione gia’nel 2015. Il documento finale arriverà’ invece a ottobre, a conclusione ella manifestazione milanese. Il 14 ottobre, in occasione del World Food Day, sara’ consegnato al Segretario Generale dell’Onu Ban Ki moon.

La Carta dovra’ contenere i nuovi diritti e doveri dell’umanità sul cibo: un documento condiviso, serio, scientificamente corretto nato sulla base del Protocollo Milano messo a punto nel 2013 dalla Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition (BCFN). L’obiettivo e’ di individuare le “best practices” per abbattere lo spreco alimentare nel mondo del 50 per cento entro il 2020 e per una alimentazione sana e sostenibile che garantisca a tutti il diritto fondamentale al cibo e all’acqua. Hanno aderito finora, tra gli altri, il fondatore di Slow Food, Carlo Petrini, lo chef e “attivista alimentare” Jamie Oliver, il WWF, Save the Children e altre organizzazioni.

E’ un percorso che parte dai banchi di scuola per arrivare ai centri di ricerca più avanzati, ha fatto notare il ministro per l’Istruzione Stefania Giannini, una dei nove rappresentanti del governo a EXPO Idee. E che passa anche per Food Policy, un patto tra 32 metropoli del Nord e del Sud del mondo che Milano chiama a raccolta per elaborare un documento da presentare in ottobre, alla conclusione di Expo e in occasione della Giornata Mondiale dell’alimentazione: non solo “un’agenda di sogni”, ha spiegato il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, ma una serie di azioni concrete sui territori contro lo spreco alimentare e per una alimentazione sana e sostenibile. (7 febbraio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts