Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

UNIFIL: iniziative di cooperazione; Portolano incontra leader locali

BEIRUT – Il comandante della missione Unifil Luciano Portolano ha incontrato i leader locali della città di Bint Jbeil nel Libano Sud che ha voluto
ringraziare per ”il continuo sostegno alla missione e all’impegno per la pace e la sicurezza”.

Portolano ha voluto proprio mettere in risalto, dopo le discussioni avute ”in un’atmosfera cordiale, il continuo appoggio ricevuto dalle autorità libanesi, dai leader religiosi, dalle comunità locali senza il quale l’Unifil avrebbe molte più difficoltà a garantire pace e sicurezza nel Libano Sud”.

Portolano ha anche volute ricordare che l’Unifil ”sta portando avanti il suo mandato nel pieno rispetto delle tradizioni e dei valori che più stanno a cuore dalle popolazioni del Libano Sud: i nostri peacekeepers comprendono l’importanza delle loro sensibilità culturali e religiose e faranno sempre il massimo per assistere e proteggere la popolazione”.

In questa luce i Caschi Blu italiani, nell’ambito delle attività di cooperazione civile e militare (CIMIC), hanno consegnato alla Municipalità di Tibnin e di Srifa due iniziative a favore della popolazione locale. Tibnin, sede del Contingente italiano dal 2006 al 2010, ha ricevuto un’autovettura sette posti funzionale allo svolgimento delle attività  dell’amministrazione municipale, mentre Srifa ha ricevuto in dono un auto-compattatore per la raccolta dei rifiuti urbani. Le cerimonie di donazione si sono svolte alla presenza del generale di brigata Stefano Del Col, Comandante del Settore Ovest di Unifil e
Comandante del Contingente italiano, con la partecipazione delle autorità
civili e militari locali e di tanti cittadini.

I sindaci presenti alla cerimonia hanno voluto ringraziare il Contingente italiano per l’efficacia delle attività operative condotte sul territorio, a favore della stabilità del Sud del Libano, e per la grande sensibilità dimostrata per le problematiche della popolazione locale. Per questo motivo, hanno espresso profonda gratitudine e, con il voto unanime di tutti i consigli comunali, hanno conferito, in segno di stima e riconoscenza, la cittadinanza onoraria alla Brigata Pinerolo.

Il generale Del Col ha sottolineato quanto sia importante per Unifil e, in
particolare, per il Contingente italiano l’opera a favore dell’amministrazione statale libanese che può così svolgere meglio le sue funzioni a vantaggio della popolazione. (26 febbraio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts