Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Gibuti: pirateria; concluse attività Predator italiani “caccia pirati”

ROMA – Cerimonia di ammaina bandiera della Task Force Air Gibuti (TFA-G)  che ha concluso l’attività operativa dei Predator “caccia pirati” dell’Aeronautica Militare italiana nell’ambito della missione EU NAVFOR “Atalanta” nel Corno d’Africa.

Nel corso della cerimonia all’aeroporto di Chambelley,  il Colonello Elio Volpari, Comandante della Task Force Air Gibuti, si è detto soddisfatto degli obiettivi raggiunti nei cieli dell’Africa orientale. “Il risultato è stato raggiunto grazie alla professionalità e alla dedizione del personale che, anche ad oltre 4500 km da casa, ha operato senza soluzione di continuità per mantenere elevata l’efficienza e l’efficacia del sistema Predator, consentendo il raggiungimento di oltre 300 ore di volo sulle acque del Corno d’Africa”.

predator_11La TFA schierata a Gibuti dal 6 agosto 2014 ha operato nell’ambito della missione EU NAVFOR “Atalanta” per il contrasto della pirateria marittima sviluppata nelle acque al largo della Somalia e  del Corno d’Africa a danno del commercio marittimo e delle navi del World Food Program. L’operazione ha visto la partecipazione di assetti navali e aerei delle marine e delle aeronautiche di numerosi paesi europei, inseriti nella Combined Task Force 465, a guida italiana negli ultimi sei mesi appena trascorsi.

B_LmjDHW8AALhw_Con il fine di garantire la sicurezza delle navi e dei mercantili in transito nel golfo di Aden, gli aeromobili a pilotaggio remoto del 32° Stormo dell’Aeronautica Militare, inseriti nella Task Force Air Gibuti sono stati impiegati per la raccolta di informazioni, ricognizione e sorveglianza su mare e sulla terraferma, in quei luoghi dove operano cellule di pirati.

Le capacità del sistema Predator consentono di effettuare missioni di alta valenza operativa condotte, in questa circostanza,  in Line-Of-Sight – con gestione locale della missione a cura degli equipaggi presenti a Gibuti e in modalità Beyond Line-Of-Sight – con il coinvolgimento, tramite collegamento satellitare di uomini e mezzi, dall’aeroporto di Amendola (FG). (3 marzo 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts