Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#withSyria: Firenze si illumina con Oxfam per fine guerra in Siria

FIRENZE – Firenze si illumina per chiedere simbolicamente la fine della guerra in Siria: il sindaco Dario Nardella e’ stato il primo in Italia a firmare la petizione di Oxfam a sostegno della mobilitazione globale #withSyria e per sollecitare dai leader del mondo una risposta adeguata. Fino al 19 marzo Palazzo Vecchio e il Nettuno di Piazza della Signoria – i fiorentini lo chiamano il Biancone – saranno illuminati di rosso. Faranno lo stesso  Londra, Washington, Madrid, Parigi, Melbourne, Dublino, Bruxelles, Belfast, Boston.

La Siria nel marzo 2011

La Siria nel marzo 2011

La guerra in Siria e’ entrata nel suo quinto anno. #withSyria ne ha segnato l’anniversario rivelando, attraverso le foto da satellite, come l’83 per cento della Siria – il 97 per cento di Aleppo – sia oggi al buio rispetto a prima del conflitto. “Scattate da 500 miglia di distanza dalla Terra, queste immagini satellitari ci aiutano a comprendere la sofferenza e la paura della gente comune in Siria mentre tutto quello che li circonda viene distrutto”, ha spiegato Xi Li,

La Siria nel marzo 2015

La Siria nel marzo 2015

ricercatore della Wuhan University in Cina che ha curato la ricerca.

Presentando l’iniziativa a Palazzo Vecchio con il direttore di Oxfam Italia Roberto Barbieri, Nardella ha lanciato un appello ai suoi colleghi affinché facciano altrettanto. “Firenze, città di pace, è vicina al popolo siriano, vittima di un conflitto che sta causando ancora oggi migliaia di vittime e rifugiati, ha detto il sindaco secondo cui “a diplomazia delle città può arrivare dove non arriva la diplomazia degli Stati perché nelle città si vivono concretamente i valori delle relazioni umane”.

 

A Firenze anche lo sport sarà al fianco della popolazione siriana. In occasione di Fiorentina-Milan, (in programma lunedì 16 marzo, alle 19), grazie alla collaborazione con l’Acf Fiorentina, i volontari di Oxfam Italia saranno presenti all’ingresso dello stadio Artemio Franchi per raccogliere fondi a sostegno delle attività a favore dei profughi siriani. (AB, 14 marzo 1015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts