Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Ban in Italia: Libia e marò nei colloqui con Gentiloni

ROMA – Libia e Marò, il contributo italiano all’Onu, il terrorismo e i temi del peacekeeping: sono i temi affrontati durante i colloqui tra il segretario generale della Nazioni Unite Ban Ki moon in visita in Italia e il ministro degli esteri Paolo Gentiloni. ”Un conflitto armato in Libia – ha detto Gentiloni  – non potrà fare altro che peggiorare la situazione” dando fiato agli estremismi; gli ha fatto eco Ban che si è detto ”molto preoccupato per la presenza del Daesh nel paese”.

Il ministro italiano ha ribadito al segretario generale dell’Onu che “l’Italia è pronta a fare tutto il possibile per sostenere le decisioni dell’Onu, dopo un accordo tra le parti in Libia, per mantenere i risultati raggiunti sul terreno”. L’Italia inoltre “spinge tutte le parti e i paesi della regione a contribuire a buoni risultati che non sono scontati”. Secondo Ban, l’inviato dell’Onu in Libia, Bernardino Leon,”sta compiendo grandi sforzi: mi auguro che le parti possano davvero giungere a un governo di unità nazionale”, ha detto il capo delle Nazioni Unite che a Roma e’ stato ricevuto al Quirinale dal capo dello Stato Sergio Mattarella – presente il sottosegretario agli Esteri Mario Giro – e a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Quanto alla situazione dei due marò italiani, Gentiloni  ha di nuovo “raccomandato all’attenzione” del segretario generale dell’Onu, “la questione dei due fucilieri di marina” Massimiliano Latorre e Salvatore Girone ” che da oltre tre anni sono bloccati in India” e ha ricordato che “per ragioni di salute Latorre è in queste settimane in Italia”.  “Ho raccomandato di nuovo a Ban di prendere in considerazione la possibilità di intervenire sulla questione che per il nostro Paese è così rilevante”, ha sottolineato il ministro.

(18 marzo 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts