Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: caschi blu italiani distribuiscono libri e materiale per la scuola

BEIRUT – I caschi blu del contingente italiano hanno distribuito presso alcuni istituti scolastici nel Libano del Sud libri di italiano e materiale scolastico, destinato ad iniziative di solidarietà in favore della popolazione locale. In particolare, secondo quanto rende noto un comunicato, sono stati consegnati libri di italiano al liceo della municipalità di Ayta Ash’Shab, cittadina dell’entroterra all’interno dell’area di responsabilità a guida italiana, i testi sono stati donati dalla Alma Edizioni, casa editrice italiana che ha collaborato per la realizzazione del progetto.

Il Direttore della scuola ha organizzato una cerimonia presieduta dal Gen. Stefano Del Col, Comandante del Settore Ovest di UNIFIL e del Contingente Italiano, e con la partecipazione dell’addetto alla Difesa dell’Ambasciata Italiana in Libano, Gen. B. Pierluigi Monteduro, del rappresentante del Ministero della Pubblica Istruzione libanese, Mr. Hadi Zalzali, di altre autorità locali civili e militari locali e di numerosi studenti della scuola.

Nel suo discorso, il Direttore dell’istituto ha illustrato il progetto d’istruzione che prevede l’insegnamento della lingua italiana come seconda lingua obbligatoria, in numerose scuole del Libano, e con l’occasione ha voluto sottolineare l’impegno del contingente Italiano, che oltre a essere presente sul territorio nel garantire sicurezza e pace, è impegnato nel contesto sociale con la realizzazione di progetti in vari settori a favore della popolazione. Gli alunni verranno coinvolti anche con un concorso internazionale di poesia e con la traduzione di libri di poesia per accrescere la loro mediazione nello studio della lingua italiana.

I militari dell’unità di manovra di ITALBATT, su base Reggimento Cavalleggeri Guide, hanno quindi consegnato kit scolastici, donati dagli studenti dell’istituto Manzoni di Molfetta ai loro coetanei libanesi della scuola pubblica di Dayr Quanun, ed è stata realizzata una videoconferenza che ha messo in contatto alunni e insegnanti libanesi ed italiani per un confronto interculturale.

(20 marzo 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts