Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Riccardi (Sant’Egidio) nuovo presidente Dante Alighieri

Andrea Riccardi

ROMA – Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, già Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione nel governo Monti e’ il nuovo presidente della Societa’ Dante Alighieri, “una scelta legata alla valorizzazione della lingua e della cultura italiana che ha saputo operare in tanti anni di attività, come storico e profondo conoscitore dei più importanti dossier internazionali”, ha commentato dopo il voto il sottosegretario agli Esteri Mario Giro che ha rappresentato il Governo all’annuncio dell’elezione.

Una scelta per un nuovo progetto della “Dante” che sia riferimento per gli italianisti nel mondo. “Sono molto onorato della mia elezione. Sono convinto che l’antica tradizione di presenza dell’italiano nel mondo sia una preziosa occasione per sviluppare l’internazionalizzazione del Paese e per favorire una migliore conoscenza dell’Italia nel mondo, di tutte le sue risorse e del suo grande patrimonio storico e culturale”, ha commento Riccardi dopo l’elezione da parte dell’Assemblea straordinaria dei soci.

Viva soddisfazione e’ stata espressa dalla  Farnesina  che in una nota ha osservato come l’attività della Dante Alighieri si svilupperà “in collaborazione sempre più stretta con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in linea con il suo rinnovato impegno per la diffusione della lingua e della cultura italiana all’estero”. Per il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, la nomina di  “indica la volontà di rafforzare la promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo, come fondamentale strumento a servizio della cooperazione internazionale e della politica estera del nostro Paese”.

Romano, classe 1950, Andrea Riccardi ha fondato nel 1968 la Comunita’ di Sant’Egidio. Ha avuto un ruolo primario di mediazione in diversi conflitti e ha contribuito al raggiungimento della pace in alcuni Paesi, tra cui il Mozambico, il Guatemala, la Costa d’Avorio, la Guinea. Nel 2003 e’ stato insignito dalla rivista “Time” tra i trentasei “eroi moderni” d’Europa per il coraggio professionale e l’impegno umanitario. Dal 2002 al 2010 è stato chiamato dall’UNESCO a ricoprire l’incarico di Chargé de mission per promuovere la riduzione della povertà, la ricerca della pace, il rispetto dei diritti umani e il dialogo fra le culture.

Il 21 maggio 2009 è stato insignito del Premio Carlo Magno, che viene attribuito a persone e istituzioni che si sono particolarmente distinte nella promozione di una Europa unita e nella diffusione di una cultura di pace e di dialogo. Tra le numerose pubblicazioni: Il secolo del martirio. I cristiani nel Novecento (Mondadori, Milano 2000-2009; tradotto e pubblicato in 10 lingue), Convivere (Laterza, Roma-Bari 2006), Il “Partito romano” (Brescia 2007), L’inverno più lungo. 1943-44: Pio XII, gli ebrei e i nazisti a Roma, (Laterza Roma-Bari 2008). Nel 2011 ha pubblicato Giovanni Paolo II. La biografia, (Cinisello Balsamo 2011 – tradotto in 7 lingue). Nel suo ultimo volume, La sorpresa di papa Francesco, ne analizza le linee del pontificato dinanzi alle sfide del mondo globalizzato.

Dal 2012 al 2014 è stato chiamato al Collège des Bernardin di Parigi a presiedere la Cattedra su “Globalizzazione e cristianesimo”. Con la “Chaire Andrea Riccardi”, succede all’antropologo René Girard (2009) e al filosofo Marcel Gauchet (2010-2011).

La Società Dante Alighieri, fondata nel 1889 da un gruppo di intellettuali guidati da Giosue Carducci, ha lo scopo di tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana”. In Italia sono presenti 87 Comitati della Dante Alighieri, distribuiti in quasi tutte le province: organizzano oltre 130 corsi di lingua e cultura italiane, frequentati da più di seimila studenti stranieri, e promuovono concorsi a premi riservati agli studenti e gemellati con i Comitati operanti negli altri Paesi, mentre i Comitati della Dante Alighieri sparsi nel mondo sono 423, diffusi in circa sessanta Stati e curano l’attività di circa 8.698 corsi di lingua e cultura italiane a cui sono iscritti più di 195.000 soci studenti.

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Comment on Riccardi (Sant’Egidio) nuovo presidente Dante Alighieri

  1. Francesco // 22/03/2015 at 2:50 pm //

    Ottimo speriamo che il buon Riccardi possa portare ordine nella Società Dante Alighieri, il potenziale strategico culturale di questa società a mio giudizio non è mai stato sfruttato pienamente…
    Mi ricordo che segui tempo addietro una conferenza proprio alla sede di Roma e mi stupii del potenziale a disposizione, un bellissimo palazzo al centro, macchine, ufficio spedizioni, cinque addetti stampa… Insomma una locomotiva per cuocere un uovo sodo, visto i risultati portati a casa in termini di valorizzazione della nostra lingua e della nostra cultura.

    Francesco Roa

Comments are closed.