Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

UNIFIL: Israele ammette ruolo in morte peacekeeper spagnolo

BEIRUT – Israele ha ammesso che e’ stato un proiettile di artiglieria sparato dalle forze armate isrealiane a uccidere un militare spagnolo in forza dei caschi blu dell’Unifil, la forza di pace Onu nel sud del Libano. Francisco Javier Soria Toledo ha perso la vita il 28 gennaio in territorio libanese vicino alle fattorie di Shebaa in uno scambio di colpi tra le Idf e Hezbollah.

Al termine di un’inchiesta, i militari israeliani si sono scusati  dichiarando di non aver colpito  intenzionalmente il peacekeeper. Nella ricostruzione si afferma che  Soria Toledo fu colpito da una granata dello stato ebraico vicino al villaggio di Ghajar durante una risposta dell’artiglieria a un attacco di Hezbollah nella zona: lo stesso attacco in  cui persero la vita due soldati israeliani.

Alcuni giorni fa, citando un’inchiesta confidenziale militare spagnola sull’incidente, il quotidianoEl Pais aveva accusato i militari israeliani di aver deliberatamente puntato i cannoni contro i caschi blu.

Un comunicato militare in risposta a una domanda dell’agenzia francese AFP ha descritto lo scambio di artiglierie “un evento sfortunato”. Non c’era “nessuna intenzione di nuocere alle forze dell’ONU”, hanno detto le fonti, precisando che “le Idf stanno operando in modo da prevenire il ripetersi di simili incidenti”. Fanno parte di UNIFIL, la forza di pace Onu  a comando italiano nel Libano meridionale, 10.000 soldati di cui 600 spagnoli. “L’impegno della Spagna nel peacekeeping e’ fermo e’ deciso”, ha detto re Felipe VI che oggi si trova in visita in Libano.

In un discorso a Beirut il cui testo e’ stato diffuso dal Palazzo Reale, Felipe ha detto che la Spagna continuerà a sostenere le forze armate libanesi attraverso la partecipazione all’UNIFIL. (7 aprile 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts