Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Cooperazione: DEF; Pistelli, la strada e’ appena iniziata

ROMA – “La strada e’ appena iniziata”. Il vice-ministro degli Esteri Lapo Pistelli risponde su “Vita” al coordinamento di Concord Italia  che il 2 aprile aveva chiesto al Governo di non abbassare la guardia sulle politiche di sviluppo. Ecco a seguire stralci della replica, anche alla luce della pubblicazione delle cifre del DEF approvato dal Consiglio dei Ministri.

Il vice-ministro Lapo Pistelli

Il vice-ministro Lapo Pistelli

La nostra rincorsa “parte da molto lontano”, ma “i primi passi li abbiamo già’ mossi”, afferma Pistelli osservando che l’Aiuto Pubblico allo Sviluppo “è tornato a crescere un po’, lasciandosi indietro i periodi più bui; il clima in Parlamento è migliore;  nella legge di riforma viene fissato il principio del riallineamento graduale; per la prima volta si è aperto con il Ministero dell’Economia ai più alti livelli un confronto vero e organico sui mezzi per perseguire il riavvicinamento alla media europea  e per dare stabilità e certezza alle risorse da investire in sviluppo”.

Il Vice-ministro assicura inoltre che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione l’Italia “continuerà a partecipare attivamente alla fase di definizione di goal e target di quella che sarà la futura ‘grammatica dello sviluppo’, impegnativa per tutti i Paesi, e lo farà rimanendo disponibile a integrare nelle proprie linee politiche suggerimenti e sollecitazioni positive degli attori della società civile”. In vista del primo degli appuntamenti cardine di questo 2015, la Conferenza di Addis Abeba, Pistelli ribadisce poi la validità e il valore politico dell’obiettivo dello 0,7 %, “pur sapendo che altri partner europei mostrano maggiori incertezze, invitano a maggiore realismo e pragmatismo nel considerare le difficoltà dei bilanci pubblici, e il senso di un impegno europeo in assenza di altri impegni da parte di altri donatori. Certo, poi, l’asticella la si deve saltare, non solo accontentarsi di poggiarla sui sostegni”.

Il documento varato dal Consiglio dei Ministri sottolinea l’impegno del governo per il triennio 2016-2018 a perseguire il percorso di riallineamento con le medie dei Paesi OCSE secondo il seguente profilo di spesa: 0,18 per cento nel 2016, 0,21 per cento nel 2017 e 0,24 per cento nel 2018. “Tale percorso – si legge nel focus sull’APS del DEF – porterà nel 2020 a raggiungere l’obiettivo dello 0,30 per cento – anche tenuto conto dei negoziati attualmente in corso per la definizione della nuova Agenda per lo sviluppo sostenibile – nella prospettiva del raggiungimento, da parte dell’Unione Europea nel suo complesso, dell’obiettivo dello 0,7 per cento. (11 aprile 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts