Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Ambiente: Galletti, a Parigi potrebbe nascere una nuova rivoluzione industriale

ROMA – Il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti ‘ convinto che la trattativa in vista della Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sul clima, a Parigi a fine anno, ”sia il tema su cui dovremo spendere tutto il nostro impegno e tutta l’autorevolezza europea”. Nella newsletter del ministero dell’Ambiente,  Galletti rileva che ”se a dicembre tutti gli stati firmeranno un accordo vincolante, si tratterà di un evento storico, del più formidabile e probabilmente definitivo volano per il cambio d’assetto dell’economia mondiale”, che dunque potrebbe essere ”una nuova rivoluzione industriale” e rappresentare  il cambiamento dei sistemi energetici del Pianeta: ”Il futuro è della generazione diffusa, dell’energia che viene autoprodotta in loco e che può alimentare pozzi, macchine agricole, può dare elettricità a scuole e piccoli ospedali”.

imagesK3B80XLRL’enorme ”richiesta di civiltà, di benessere, di equità sociale, non si vince con il petrolio. Oggi non c’è petrolio o gas che possa bastare ad un pianeta con 10 miliardi di abitanti. La domanda di civiltà, di cibo, di qualità di vita si può affrontare e vincere solo con un modello di sviluppo sostenibile”. Per Galletti si tratta di ”una scelta obbligata politicamente, economicamente e, soprattutto, eticamente. Ma non è una scelta facile. La strada verso l’intesa di Parigi è segnata ma non è priva di insidie, di incertezze, di pericoli. L’accordo è possibile, a portata di mano, ma non è ancora firmato”. L’Italia deve fare la sua parte: ”Ci vorrà coraggio e capacità di volare alto, capacità di fare squadra come Paese. Il futuro della green economy non si gioca infatti solo sugli incentivi nazionali, sul singolo provvedimento, si gioca sulla capacità culturale, tecnologica, di visione che il sistema-Paese sarà in grado di mettere in campo nei prossimi decenni”.

(16 aprile 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts