Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

ONU a UE: oltre piani “minimalisti”, rispetto vita e diritti umani innanzitutto

GINEVRA – Vita e diritti umani innanzitutto. Un appello alla Ue ad andare oltre i “piani minimalisti” nella sua reazione comune alla “epica” crisi dei migranti del Mediterraneo, e mettendo innazitutto la vita umana, i diritti e la dignita’ dell’uomo e’ stato rivolto al Consiglio Europeo riunito a Bruxelles dai capi delle agenzie dell’Onu per i profughi, i migranti e i diritti umani.

La lettera e’ firmata dall’alto Commissario Onu per i Profughi Antonio Guterres, l’alto Commissario per i Diritti Umani Zeid Ra’ad Al Hussein, il Rappresentante Speciale del Segretario Generale per la migrazione e lo sviluppo Peter Sutherland e il Direttore Generale dell’IOM (International Organization for Migration) William Lacy Swing.

“La tragedia di epiche proporzioni nel Mediterraneo richiede una risposta comune dalla Ue che metta la vita umana, i diritti umani e la dignita’ dell’uomo al primo posto”, scrivono i quattro capi delle organizzazioni ONU che chiedono agli Stati Ue di “dimostrare leadership politica e morale adottando un piano di azione inclusivo e avanzato” che vada oltre “l’approccio minimalista del piano in dieci punti adottato lunedì”, imperniato soprattutto sul blocco degli arrivi di migranti e profughi sulle sponde europee.

Secondo Guterres e gli altri responsabili Onu, le misure di “enforcement” da sole non risolvono il problema della immigrazione illegale mentre rischiano di aumentare rischi e abusi per migranti e profughi.

I capi delle agenzie delle Nazioni Unite propongono misure addizionali che includono “una robusta e proattiva missione di ricerca e soccorso con capacita’ simili a Mare Nostrum e finanziamenti adeguati; canali sufficienti per garantire una migrazione legale; un impegno chiaro a ricevere un numero molto più alto di rifugiati; un rafforzamento degli accordi con i paesi come Italia, Malta e Grecia che ricevono il maggior numero di migranti; la lotta alla retorica razzista e xenofoba anti-immigrazione”. (AB, 23 aprile 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts