Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sud Sudan: da Italia un milione di euro per sfollati interni

ROMA –  Dietro ogni tragedia dell’immigrazione c’e’ una tragedia africana. Alla luce della crisi umanitaria in corso in Sud Sudan, la Cooperazione italiana ha disposto un finanziamento di un milione di Euro per interventi da realizzarsi attraverso il canale multilaterale di emergenza a favore degli sfollati interni, molti dei quali bambini.

Il contributo italiano sosterra’ le attivita’ realizzate dall’OIM/IOM (International Organization for Migration) a sostegno di circa 60.000 sfollati (IDPs) residenti nei due siti di protezione dei civili (Protection of Civilians – PoC) di Malakal (Upper Nile) e Bentiu (Unity) nonche’ a favore delle comunita’ sud sudanesi circostanti residenti fuori da questi due centri, con interventi mirati a sostenere i bisogni psicosociali, soprattutto a sostegno delle categorie più’ fragili e a rischio.

Gli aiuti italiani rientrano nel quadro degli impegni presi in occasione della Conferenza donatori per il Sud Sudan tenutasi lo scorso febbraio a Nairobi, durante la quale l’Italia ha annunciato un sostegno finanziario per il 2015 non inferiore a 4,5 Milioni di Euro. Di tale ammontare, circa 2,5 Milioni di euro saranno destinati a progetti realizzati dagli Organismi Internazionali, ivi compreso l’OIM/IOM (International Organization for Migration): una misura che indirettamente potrebbe contribuire ad arginare il flusso di migranti e profughi che premono sulle coste del Mediterraneo per raggiungere l’Europa.

Nello specifico, il contributo di 1 milione di euro veicolato attraverso l’OIM potrà’ sostenere le attivita’ previste nell’operazione di emergenza dell’Organismo intitolata “Enhancing the psychosocial well-being of internally displaced persons and conflict-affected populations”, per una durata di 12 mesi. (AB 23 aprile 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts