Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Base Brindisi: sindaco Consales, ottima collaborazione con ONU

Cosimo Consales

(di Francesca Morandi) BRINDISI – “Siamo molto orgogliosi di ospitare nella nostra città la più grande base logistica delle Nazioni Unite per le missioni umanitarie e di pace”. Lo afferma Cosimo Consales, sindaco di Brindisi, a poche ore dalla firma a New York per il rinnovo dell’accordo tra l’Italia e l’Onu sul polo strategico presente nel Brindisino dalla metà degli anni Novanta e cresciuto nel corso del tempo.

“Le strutture e il personale delle Nazioni Unite sono sempre stati accolti dall’amministrazione comunale, dagli enti locali e dalla comunità brindisina con grande disponibilità e spirito di collaborazione”, spiega ancora Consales, soddisfatto dell’accresciuto ruolo che l’Onu intende riconoscere alla base brindisina.

L’hub delle Nazioni Unite a Brindisi ha il suo fulcro nell’aeroporto militare Pierozzi, e si articola nella base di Pronto Intervento Umanitario (UNHRD) e in un’enorme Base Logistica (UNLB). Il polo è caratterizzato da una straordinaria capacità di risposta, che assicura sostegno operativo a 17 operazioni di pace e 14 missioni politiche delle Nazioni Unite. “Sono gli stessi responsabili delle Nazioni Unite a rilevare che nel nostro territorio ci sono le condizioni ideali per avere la più grande base logistica al mondo – continua Consales -. Possediamo, infatti, ampi spazi e infrastrutture adeguate. Un esempio è la distanza ravvicinata tra l’aeroporto e il porto brindisino che rappresenta uno scalo portuale di importanza rilevante per l’intera aerea mediterranea. L’Onu ha anche a disposizione tutte le strutture dell’ex base americana Usaf, oggi dismessa. Le capacità di stoccaggio offerte da questo polo sono enormi e siamo orgogliosi che da qui le Nazioni Unite siano in grado di inviare aiuti di prima necessità in qualsiasi parte del mondo entro 24-48 ore”.

Consales ha osservato che “c’è sempre stata un’ottima integrazione tra la comunità brindisina e il personale dell’Onu che ha contribuito alla costruzione di una scuola internazionale a Brindisi, che rappresenta solo un esempio delle ricadute positive della base Onu sul nostro territorio”. La collaborazione della base Onu di Brindisi è stata fondamentale in queste ore per la preparazione di un volo umanitario contenente beni di soccorso e generi di prima necessità destinati alla popolazione del Nepal colpita dal terremoto.

(FM, 28 aprile 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts