Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Giusy, volontaria sulla Bettica, “ho aiutato a nascere Francesca Marina”

POZZALLO – Una ostetrica dell’Ospedale S. Anna di Torino, volontaria della Fondazione Francesca Rava con il team 36, ha aiutato a far nascere Francesca Marina, la neonata nigeriana la cui mamma ha avuto le doglie in corso dell’operazione di salvataggio. Giusy, questo il nome della levatrice, dopo aver aiutato nel recupero di migranti a largo del canale di Sicilia, ha assistito a bordo della Nave Bettica e al fianco del personale sanitario della Marina Militare, la donna durante il parto.

Ecco il suo racconto:

La bimba nata a bordo di una nave della Marina

La bimba nata a bordo di una nave della Marina

“Ieri pomeriggio insieme al personale della Marina Militare abbiano raccolto 4 barconi con un trasferimento da un’altra nave. Su uno di questi 4 barconi era presente una donna gravida a termine, che ha iniziato il travaglio una volta a bordo di Nave Bettica. L’abbiamo assistita e questa notte, alle 2.30, è nata la piccola Francesca Marina (3 kg circa), una bimba deliziosa che sta benissimo ed è bellissima. Francesca, come forma di ringraziamento nei confronti della Fondazione da parte della MM, e Marina, proprio in onore del posto in cui è nata. La mamma viaggiava sola e purtroppo sta meno bene; era in preda a crisi epilettiche ed è stata perciò trasferita sulla terraferma per essere ricoverata e curata”.

La Fondazione Francesca Rava aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo, tramite adozioni a distanza, progetti, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini, volontariato, e rappresenta in Italia l’organizzazione umanitaria internazionale N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos (I nostri piccoli fratelli), fondata nel 1954 da Padre W. B. Wasson, che da allora  salva migliaia di bambini orfani e abbandonati nelle sue case e ospedali in America Latina. La Fondazione collabora con la Marina militare dai tempi di Mare Nostrum nelle operazioni di soccorso nel Mediterraneo. (AB, 5 maggio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts