Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Le crudelta’ in Libia contro i migranti, un dossier di Amnesty

libia

LONDRA – Profughi e migranti in Libia sono vittime di stupri, abusi, torture, rapimenti, estorsioni da parte di trafficanti, ma anche sfruttamento sistematico, persecuzioni religiose e altre violenze da parte di gruppi armati e bande criminali. La denuncia e’ in un rapporto di Amnesty International pubblicato nel giorno in cui all’ONU l’Alto Rappresentante UE per la politica estera Federica Mogherini incontra il Consiglio di Sicurezza sull’emergenza dell’immigrazione illegale nel Mediterraneo.

“Libya is full of cruelty” contiene testimonianze raccolte dagli operatori dell’organizzazione umanitaria che documentano tragedie personali e collettive di quello che per molti si trasforma in un viaggio a rischio della vita a bordo di imbarcazioni fasticenti per raggiungere le coste europee attraverso il Mediterraneo.

“Orribili condizioni, abbinate alla spirale di violenza e illegalità e ai conflitti armati, mostrano come la vita in Libia sia diventata pericolosa. Senza vie legali per fuggire, i migranti sono costretti a mettere le loro vite nelle mani di trafficanti che li sfruttano, abusano, attaccano”, ha detto Philip Luther, direttore di Amnesty per il Mediriente e l’Africa.

Ecco il link al dossier di Amnesty: https://www.amnesty.org/en/articles/news/2015/05/libya-horrific-abuse-driving-migrants-to-risk-lives-in-mediterranean-crossings/

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts