Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sudan: accordo Italia-UNOPS per salute mamme e bambini

KHARTOUM – Salute e formazione: due settori prioritari nelle strategie della Cooperazione italiana hanno ispirato l’accordo di progetto che da’ ufficialmente avvio alle attivita’ per la riabilitazione di strutture sanitarie per migliorare la salute materna e infantile in specifiche localita’ dell’Est Sudan: gli Stati di Gedaref, Red Sea e Kassala.

L’accordo e’ stato firmato oggi a Karthoum dall’ambasciatore italiano in Sudan Fabrizio Lobasso e dal Direttore dell’ufficio UNOPS  (United Nations Office for Project Services) locale, Chakib Belhassan.

L'ambasciatore Lobasso

L’ambasciatore Lobasso

Il progetto, del valore di 500.000 euro e della durata complessiva prevista di 15 mesi, sara’ realizzato con il sostegno di UNOPS e permettera’ di riabilitare tre centri sanitari negli Stati orientali. Saranno in particolare costruite o ristrutturate due scuole per ostetriche e un ospedale rurale, a beneficio di centinaia di abitanti locali, e in particolar modo dei pazienti e degli studenti che le frequenteranno.

“L’iniziativa si inserisce come ulteriore cruciale tassello nel quadro delle attivita’ e strategia della Cooperazione italiana nella regione: si iscrive in due settori prioritari (salute e formazione) e risponde al principio di concentrazione geografica e stabilita’ operativa temporale”, ha detto Lobasso, mentre Belhassan, rimarcando l’eccellenza assoluta dell’operato italiano in Sudan, specie nelle aree orientali, si e’ augurato che questo possa essere il primo di molti casi di collaborazione con la Cooperazione italiana nel Paese.

UNOPS e’ presente in Sudan dal 2005, sostenendo il governo e i partner internazionali con progetti umanitari, di ripresa e di sviluppo sostenibile. L’agenzia ha un ruolo guida nell’appoggio da parte dell’Onu alle infrastrutture del Sudan con progetti sul fronte dell’acqua, manutenzione e costruzione di strade e ponti, risorse umane e appalti.  (AB, 12 maggio 2015)

 

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts