Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Sviluppo sostenibile e clima: Ban scrive alla Caritas, lavoriamo insieme

ROMA – Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon in un messaggio inviato all’assemblea della Caritas Internationalis, in corso a Roma, afferma: “Non vedo l’ora di apprezzare il vostro impegno costante, mentre ci muoviamo verso l’adozione di un programma di sviluppo sostenibile post-2015 e un significativo, universale accordo sul mutamento climatico”. Ban aggiunge che  “entrambi possono condurre l’umanità su un nuovo corso, che fornirà una dignità di vita per tutti, proteggendo il pianeta da cui dipendiamo”.

CDrjC7EW8AA4RwT“Raggiungere uno sviluppo sostenibile e mitigare e adattarsi al mutamento climatico sono profonde sfide – ricorda Ban -. E’ imperativo che lavoriamo insieme come una sola persona. Il tema di questa Assemblea non potrebbe essere più pertinente o tempestivo. Infatti, noi siamo, e dobbiamo essere “una sola famiglia umana”. Il segretario delll’Onu si dice “grato di essere stato invitato da Sua Santità Papa Francesco in Vaticano in aprile, quando sono stato informato sulla sua prossima Enciclica. Le voci dei leader religiosi – e le azioni delle persone di fede – possono influire notevolmente su come ci prendiamo cura della Terra e gli uni degli altri”. “Ho descritto il cambiamento climatico come la sfida che definisce il nostro tempo perché ci riguarda tutti, anche se non allo stesso modo – aggiunge Ban -. Abbiamo la responsabilità morale di proteggere e assistere i più vulnerabili, che hanno fatto meno di tutti per causare il problema. Abbiamo anche il dovere di trasmettere alle generazioni future un pianeta fiorente e sano”. Per Ban è anche necessario creare nuove relazioni con l’altro, basate sulla fiducia reciproca, la cura e la solidarietà. ”Il nostro obiettivo è quello di sradicare la povertà estrema  per mettere le priorità sociali e ambientali alla pari con le preoccupazioni economiche”. Citando il vertice sul clima di Parigi e l’adozione dei nuovi obiettivi del millennio, Ban conclude che “quest’anno, abbiamo un’opportunità senza precedenti per creare un futuro più equo e sostenibile”.

(MNT 14 maggio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts