Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

#Unite4Heritage: l’Italia si veste a lutto per sostegno UNESCO

PARIGI – Dal Veneto al Piemonte, Torino, Genova, Firenze, Siena, Roma, Napoli. Drappi neri si sono stesi questo fine settimana in sostegno della campagna #Unite4Heritage dell’UNESCO contro la distruzione del patrimonio storico e culturale in Medioriente a opera dei miliziani dell’Isis. Oggi l’Agenzia Onu per la cultura ha ringraziato le municipalità che il 15 maggio hanno partecipato all’iniziativa lanciata a Baghdad il 3 aprile dalla Direttrice Generale Irina Bokova.

A Torino il lutto ha toccato il GAM e Palazzo Madama. A Siena il drappo e’ stato steso fuori da una finestra del Palazzo Pubblico in piazza del Campo. Listati a lutto anche la Colonna centrale della Loggia del Popolo in piazza Duomo a San Gimignano, le bandiere dei cinque Comuni del Parco artistico naturale e culturale della Val d’Orcia e il Pozzo dei Cani in piazza Pio II a Pienza. “La provincia di Siena è l’unica al mondo che vanta quattro siti patrimonio dell’Umanità e vogliamo testimoniare tutta la nostra vicinanza ai popoli colpiti da tali barbarie e tutto il nostro sdegno verso la brutalità compiuta ai danni di monumenti d’inestimabile valore” ha sottolineato Giacomo Bassi, sindaco di San Gimignano e presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco

Jihadisti dell'Isis in azione a Mosul

Jihadisti dell’Isis in azione a Mosul

L’idea del drappo in segno di lutto per le statue del Museo di Mosul e i siti archeologici di Hatra, Ninive e Nimrud era venuta all”Associazione italiana beni patrimonio mondiale Unesco. Modena ha aderito alla campagna Unesco contro lo scempio dei monumenti con due striscioni sotto il portico di piazza Grande verso la Ghirlandina. Comuni grandi e piccoli si sono mobilitati: a Quarrata, in provincia di Pistoia, il lutto ha toccato la villa medicea La Magia.

A Firenze e’ stata incappucciata la statua della Primavera sul ponte Santa Trinità a Firenze, simbolo dei danni subiti dalla città durante la Seconda guerra mondiale: fu distrutta nell’agosto 1944, insieme alle altre che sono posizionate sul ponte e al ponte stesso. I lavori per il recupero e il restauro iniziarono subito ma la testa della Primavera fu persa fino al 1961, quando fu rinvenuta in Arno. E proprio per questo, spiegano a Palazzo Vecchio, è stata scelta proprio quella statua che subì “una sorta di decapitazione simbolica per dire basta allo scempio artistico messo in atto dall’Isis”. Alla velatura della Primavera era presente Carlo Francini, referente del centro storico di Firenze Unesco e coordinatore scientifico dell’associazione.

L'Arena di Verona a lutto per #Unite4Heritage

L’Arena di Verona a lutto per #Unite4Heritage

A Ferrara, passando in corso Martiri della Libertà, per l’intera giornata di oggi 15 maggio, non si poteva non notare il lungo drappo nero che listava a lutto il Castello, e l’antistante cartello che ne specificava l’intento, “un drappo nero […] per testimoniare – si legge – lo sconcerto e lo sgomento conseguente alla sistematica e brutale distruzione di beni storico-culturali in Medio Oriente”. A Urbino il drappo e’ stato appeso da una delle finestre di Palazzo Ducale che si affacciano su Piazza Duca Federico. Verona ha scelto il suo monumento più famoso, l’Arena. Lutto anche a Vicenza, Padova e Venezia. A Roma l’hashtag di #unite4heritage e’ stato affisso in Piazza del Campidoglio. Il Comune di Napoli ha invece scelto Piazza Dante nel cuore del centro storico come simbolo di solidarietà. (AB, 17 maggio 2015)

The following two tabs change content below.

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Alessandra Baldini

Alessandra Baldini e’ stata la prima donna giornalista parlamentare per l’Ansa, poi corrispondente a Washington e responsabile degli uffici Ansa di New York e Londra. Dirige OnuItalia. Contact: Website | Twitter | More Posts

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. 17/05/2015 in Cultura // #Unite4Heritage: l’Italia si veste a lutto per … – OnuItalia

Comments are closed.